Ultime: ICE non effettuerà arresti nei siti di vaccinazione | Notizie di affari

Il dipartimento ha detto che la vaccinazione dei soccorritori riprenderà una volta che gli anziani avranno ricevuto le vaccinazioni

Sarajevo, Bosnia ed Erzegovina – Le autorità sanitarie dei serbi bosniaci hanno affermato che 2.000 vaccini russi Sputnik 5 hanno raggiunto la metà filorussa e serba, nella prima spedizione di qualsiasi vaccino nel paese dei Balcani.

Alain Seranic, ministro della Salute della Republika Srpska, che è il nome dato all’entità bosniaca gestita dai serbi, afferma che i vaccini sono arrivati ​​nella capitale bosniaca, Sarajevo, per ottenere l’approvazione dell’agenzia medica del Paese.

I serbi bosniaci intrattengono stretti rapporti politici con la Russia. La seconda entità, gestita da bosniaci e prevalentemente croati musulmani, ha annunciato le sue prime spedizioni di vaccini occidentali alla fine di questo mese.

Il paese è rimasto etnicamente diviso anni dopo la guerra del 1992-1995. Un accordo di pace mediato dagli Stati Uniti ha creato le due entità vagamente collegate in un governo centrale congiunto.

Gerusalemme – Israele afferma di aver spedito il primo lotto di vaccino Moderna ai palestinesi.

L’Unità di coordinamento per le attività governative nei territori, o COGAT, ha dichiarato lunedì di aver coordinato una prima spedizione di 2.000 dosi su 5.000 per l’utilizzo da parte delle squadre mediche dell’Autorità Palestinese.

READ  L'Italia intensifica il congelamento dei beni legati agli oligarchi russi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.