Trump dice che “incoraggerà” la Russia ad attaccare gli alleati della NATO che non pagano i conti

  • Scritto da James Fitzgerald
  • notizie della BBC

Spiegazione video,

Guarda: Trump non proteggerà i paesi dall’attacco della Russia se non pagano abbastanza alla NATO

Donald Trump ha affermato che “incoraggerà” la Russia ad attaccare qualsiasi membro della NATO che non riesca a pagare i suoi conti come parte dell’alleanza militare occidentale.

Ha aggiunto di aver detto una volta a un leader della NATO che non avrebbe protetto un paese inadempiente se fosse stato attaccato dalla Russia, e che lo avrebbe “incoraggiato a fare quello che volevano”.

I membri della NATO sono obbligati a difendere qualsiasi paese del blocco che viene attaccato.

La Casa Bianca ha descritto i commenti come “spaventosi e inquietanti”.

Sabato, parlando durante una manifestazione nella Carolina del Sud, Trump ha affermato di aver espresso i suoi commenti sulla Russia durante una riunione dei leader della NATO.

Egli ha sottolineato che il leader di un “grande paese” ha presentato una posizione ipotetica nella quale non avrebbe adempiuto ai suoi obblighi finanziari all'interno della NATO e sarebbe stato attaccato da Mosca.

Trump ha detto che il leader ha chiesto se gli Stati Uniti sarebbero venuti in aiuto del suo paese in quello scenario, spingendolo a lanciare un rimprovero.

“Ho detto: 'Perché hai pagato? Sei in ritardo con i pagamenti?'… No, non ti proteggerò, anzi li incoraggerò a fare quello che vogliono. Devi paga.”

Un portavoce della Casa Bianca ha detto che l'ex presidente stava “incoraggiando le invasioni omicide da parte del regime dei nostri più stretti alleati” e ha descritto i commenti come “orribili e inquietanti”.

Ha aggiunto che la dichiarazione “mette in pericolo la sicurezza nazionale americana, la stabilità globale e la nostra economia interna”.

Trump, il favorito per candidarsi nuovamente come candidato repubblicano alle elezioni presidenziali americane di quest'anno, critica da tempo la NATO e quello che vede come un eccessivo onere finanziario sugli Stati Uniti per garantire la difesa di altri 30 paesi.

La Russia ha lanciato la sua invasione su larga scala dell’Ucraina nel 2022, dopo che Trump ha lasciato l’incarico. Da allora si è lamentato della quantità di denaro statunitense inviato all’Ucraina, che non è membro della NATO.

Gli Stati Uniti hanno fornito all’Ucraina più sostegno finanziario di qualsiasi altro paese, per un totale di oltre 44 miliardi di dollari (34 miliardi di sterline) dall’invasione del 2022, secondo i dati della Casa Bianca di dicembre.

Tuttavia, i repubblicani al Congresso dall’inizio dell’anno hanno bloccato tutti i nuovi finanziamenti, chiedendo misure severe per limitare l’immigrazione negli Stati Uniti al confine meridionale, e poi hanno respinto il disegno di legge modificato quando è stato presentato all’inizio di questa settimana.

Trump ha celebrato il rifiuto durante la manifestazione di sabato, affermando che le proposte avanzate dal presidente Biden erano “disastrose”.

READ  Olimpiadi di Tokyo: la britannica Charlotte Worthington vince l'oro nella BMX freestyle dopo aver realizzato un emozionante salto mortale all'indietro a 360° | notizie dal mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *