Son Heung-min si unisce ad Antonio Conte diventando il primo giocatore del Tottenham a rispondere

Son Heung-min ha vissuto una stagione deludente al Tottenham, anche se l’attaccante è ancora triste nel vedere l’allenatore Antonio Conte lasciare la Premier League dopo 16 mesi in carica.

Son Heung-min ha ammesso di sentirsi responsabile del licenziamento di Antonio Conte(fare sport)

Son Heung-min ha ammesso di sentirsi responsabile per il licenziamento di Antonio Conte dal Tottenham.

L’attaccante è diventato il primo giocatore del Tottenham a rispondere alla partenza di Conte dalla Premier League dopo 16 mesi in carica. Il presidente del club di Serie A Daniel Levy è stato licenziato domenica sera dopo che la sua posizione è diventata insostenibile dopo aver lanciato un urlo arrabbiato dopo il pareggio a Southampton.



Il Tottenham ha impiegato otto giorni per decidere di licenziarlo, con molti dei suoi giocatori fuori dalla nazionale. Lo stesso Son ha giocato per la Corea del Sud, segnando due gol nella vittoria contro la Colombia prima di giocare tutti i 90 minuti quando hanno perso contro l’Uruguay martedì.

E all’indomani della sconfitta contro i sudamericani, Son si è aperto sui suoi sentimenti per l’addio di Conte. L’attaccante ha rivelato di essere amareggiato per l’esonero dell’italiano e ha ammesso di sentirsi in parte responsabile.

“Mi dispiace molto per lui [Conte]. È un manager di livello mondiale, abbiamo fatto un bel viaggio insieme, lo ringrazio tanto. Non so cosa ne pensino gli altri giocatori, ma mi dispiace per lui”.

“Avrei dovuto dimostrare di più, ma non ci sono riuscito. Non ho potuto aiutare la squadra e mi sento responsabile perché ha lasciato il club. Ha sicuramente grandi capacità ed esperienza come allenatore e sono sicuro che avrà grandi successi nella sua ulteriore carriera”.

READ  NEWSPORT DAILY-Gran Fondo Un grande evento sportivo nella città del festival della bicicletta

Dite la vostra! Chi dovrebbe portare il Tottenham per sostituire definitivamente Antonio Conte? Commenta qui sotto.

Il figlio si è divertito giocando con Conte, ma non è stato in grado di produrre prestazioni di livello adeguato in questa stagione(Immagini Getty)

“Tornato al Tottenham, spero di finire alla grande il resto della stagione con i miei compagni di squadra, per il nostro club”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *