Putin è riuscito ad ammassare un esercito russo al confine… non per combattere, ma per fuggire | notizie dal mondo

Vengono a piedi, in bicicletta, in auto e persino in scooter elettrici.

Portano quello che possono, che non è molto, e si tirano dietro le valigie. Alcuni hanno cani e altri hanno casse per gatti. Sono esausti dopo un viaggio di un giorno, ma sembrano tutti molto a loro agio nel lasciare la Russia di Putin.

La coppia rise di soddisfazione. “Molto stanco, ma felice”, ha detto Katie. Sembrava essere sopraffatto dal comfort.

Siamo al confine con la Georgia Russia. Si estende su un passo alto nella regione del Caucaso. Entra un flusso costante di russi. Raccontano storie di caos dall’altra parte.

Putin potrebbe aver segnato un “obiettivo strategico speciale” – ultimi aggiornamenti

Vitaly e Maria hanno quattro figli. Hanno lasciato la casa quattro giorni fa. Trascorsero gli ultimi due camminando e allineandosi con migliaia di altri stipati nello stretto stretto sul lato russo. Hanno anche dovuto corrompere le guardie per far passare ogni opportunità.

Coloro che aspettano di attraversare affrontano una prova ansiosa. La temperatura a questa altitudine è troppo fredda, all’ombra o arrostita al sole. Una coppia ci ha raccontato di momenti di panico quando le voci turbinavano tra la folla che le autorità avrebbero presto chiuso il confine o che avrebbero mandato l’esercito a trovare uomini in età di imballaggio al fronte.

Alcuni hanno paura di parlare anche fuori dalla Russia e hanno paura di vendicarsi delle loro famiglie lasciate indietro. Altri colgono l’occasione per esprimere le loro opinioni e quasi tremano di rabbia mentre fanno.

“Putin è un assassino”, mi disse Vitaly con rabbia.

Ha detto che hanno detto ai bambini che sarebbero andati al mare. Non possono rischiare di dire loro la verità se la trasmettono a estranei. Non torneranno fino a quando non ci sarà un cambio di governo e un nuovo presidente.

READ  Biden promette "Summer of Freedom" mentre esorta più americani a farsi vaccinare, come ha fatto | Notizie dagli Stati Uniti

“Mio figlio compirà 17 anni l’anno prossimo”, ha detto, riferendosi al figlio maggiore. “Sarà trasferito nell’esercito. La guerra non finirà domani. Se se ne va, cosa, l’hai cresciuto per Putin?”

Vitaly e la sua famiglia affermano che non torneranno in Russia fino a quando non sarà formato un nuovo governo
immagine:
Vitaly e la sua famiglia affermano che non torneranno in Russia fino a quando non sarà formato un nuovo governo

Hanno lasciato tutto alle spalle tranne quello che c’è nelle loro borse. Hanno anche lasciato la macchina al confine. Non avevano altri piani se non prendere un taxi per Tbilisi, ma dicevano che un futuro incerto era meglio della vita sotto Putin.

Il decreto di mobilitazione di Putin ha portato a un massiccio aumento delle partenze.

Abbiamo incontrato solo un ragazzo che ha effettivamente ricevuto la convocazione. Nick è ora in fuga dalle autorità che vogliono che venga inviato Ucraina combattere.

Ci ha detto che il suo governo “voleva fare la carne da me”. Era uno scienziato, un ingegnere, e aveva molto di più di quanto dicesse da dare al suo paese.

Abbiamo intervistato professionisti IT, manager e persino un fisico nucleare. Hanno lasciato il lavoro e se ne sono andati dalla Russia.

La Russia sta prosciugando i suoi migliori e più intelligenti. È una grande tragedia per il Paese da cui ci vorranno anni per riprendersi.

L'immagine satellitare mostra il grande ingorgo di camion e automobili in attesa di attraversare il confine per il Lars Checkpoint Satellite Images (raccolta il 25 settembre) mostra l'enorme ingorgo di camion e automobili in attesa di attraversare il confine con la Georgia al checkpoint di Lars al Lars checkpoint il 25 settembre (Pic: Maxar Technologies)
immagine:
Questa immagine satellitare mostra gli enormi ingorghi di camion e automobili in attesa di attraversare il confine georgiano.

Ma potrebbe anche essere esattamente ciò che il regime vuole mentre pianifica il suo futuro. Persone giovani ed esperte che hanno le migliori possibilità di vedere oltre le bugie dello stato e della propaganda e ciò che sta realmente accadendo nel loro paese.

READ  L'esercito americano sostituisce la torta di Natale rubata dopo 77 anni

Lo ha detto uno dei funzionari – Ella Pamfilova, capo della Commissione elettorale russa.

Si dice che abbia detto: “Lascia correre i topi”. “La nave sarà nostra. Sta guadagnando forza e si sta chiaramente muovendo verso il suo obiettivo.”

Come ha notato un osservatore su Twitter, sembra ignara del motivo per cui i topi stanno scappando dalle navi.

L’Esodo è in corso. In meno di una settimana, il numero di russi in fuga è raddoppiato. Prima che Putin annunciasse la mobilitazione, 300.000 persone se ne andarono, ma nella settimana successiva almeno quel numero se ne andò.

Fuggono in Mongolia, Finlandia, Kazakistan e Georgia. Molti di loro sono più giovani, più istruiti e più qualificati perché sono in età da combattimento e non vogliono essere chiamati a combattere.

Leggi di più:
Il pistolero “sarà punito” dopo l’attacco al centro di reclutamento russo

Cosa succede ai confini della Russia quando le persone fuggono dagli ordini di Putin

Vladimir Putin è riuscito a radunare un esercito di russi, ammassato al confine, non per combattere ma per fuggire.

È probabile che i riservisti che sono stati integrati con successo nell’esercito dalle autorità siano esitanti e frustrati. Ci sono state diverse proteste contro la coscrizione da parte di giovani russi che non vogliono combattere.

Fai clic per iscriverti a Ukraine War Diary ovunque trovi il tuo podcast

Alla televisione di stato russa, i critici hanno apertamente esortato il governo ad arrestare artisti, musicisti di strada, disabili mentali e minoranze etniche e mandarli in guerra. Anche per i loro standard fanatici, è stato uno scambio straordinario tra la propaganda finanziata dallo stato.

READ  China News: il Giappone "arrogante" avverte di non restare fuori dalla disputa di Taiwan o di non affrontare "colpi" Il mondo | notizia

È sempre più improbabile che Putin vinca questa guerra, ed è improbabile che l’aggiunta di uomini addestrati frettolosamente con scarsa motivazione, anche a centinaia di migliaia, cambi la situazione.

Ma sembra pronto a mandare di più in prima linea. Tra 40.000 e 80.000 furono già uccisi o feriti in questa guerra. Molto altro seguirà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.