Mikaela Shiffrin vince il suo primo slalom gigante in quasi un anno ottenendo la sua 78esima vittoria in carriera | Michaela Schiffrin

Leader assoluto della Coppa del Mondo femminile Michaela Schiffrin Ha avuto un enorme vantaggio andando nella corsa di apertura per vincere lo slalom gigante di martedì, la prima vittoria americana nella disciplina in oltre un anno.

In vantaggio di 0,72 secondi su Petra Vlhova dall’andata, Shiffrin ha perso quasi sei decimi di vantaggio quando il suo avversario slovacco ha fatto segnare il miglior tempo nella manche finale, ma alla fine ha vinto per 0,13 secondi.

Il risultato è stata la quarta vittoria stagionale di Shiffrin in Coppa del Mondo e la sua 78esima in totale, lasciandole quattro in meno rispetto al record femminile stabilito dall’ex compagna di squadra Lindsey Vonn.

Marta Pacino, che ha vinto il precedente titolo GS ed è ancora in testa alla classifica della disciplina, è terza a 0.31. La campionessa olimpica svedese nella categoria servizio generale, Sarah Hector, è arrivata all’ottavo posto, con un tempo di 1,52 secondi.

È stata la quindicesima vittoria nella categoria GS per Shiffrin, che È stato il campione dei Giochi Olimpici del 2018ma il primo dalla vittoria a Courchevel, in Francia, nel dicembre 2021. Ha ottenuto un solo podio nelle precedenti sette gare di slalom gigante nel calendario 2022.

“Molto speciale”, ha detto Shiffrin riguardo alla fine della siccità. “Il GS è uno degli eventi più difficili per me, ma anche quando pattinaggio molto bene è fantastico.”

La gara ha sostituito lo slalom gigante di apertura della stagione annullato in un’altra località austriaca, Sölden, in ottobre, il primo di una serie di tre giorni, seguito da un altro GS mercoledì e uno slalom notturno il giorno successivo.

READ  Calcio: le speranze del Milan per il titolo si affievoliscono dopo la sconfitta del Napoli

“Iniziare (un evento) con tre gare è sempre un po’ stressante. Speri di essere nella forma giusta, di portare la forza alla partenza”, ha detto Shiffrin.

L’americana ha vinto tutti e tre gli eventi quando Semmering ha ospitato le ultime gare per tre giorni consecutivi nel dicembre 2016 ed era sulla buona strada per vincere il primo dei suoi quattro titoli di Coppa del Mondo.

Sofia Goggia, la velocista italiana seconda a Shiffrin in classifica generale, è ancora a Simmering, permettendo all’americana di allungare il suo vantaggio a 205 punti.

Shiffrin ha gettato le basi per la sua vittoria con una vittoria del round di apertura quasi impeccabile.

Ha fatto una buona partenza a Semmering e ha vinto di una lunghezza sui suoi rivali nei primi 15 secondi di gara e ha stabilito i tempi intermedi più veloci in tutto tranne che nella sezione finale.

“Fin dalla prima curva mi sono sentito molto bene, ero molto forte e dinamico, quindi sono molto felice di pattinare”, ha detto Shiffrin, che all’inizio di questa stagione ha vinto due gare e un Super-G.

Magnus Anderson, allenatore dell’U.S. Ski Team, ha fissato i cancelli per il secondo round sulla pista Panorama, che era in gran forma nonostante le giornate miti nell’est dell’Austria.

“Per me, è molto meglio di quanto mi sarei aspettato per le temperature più calde”, ha detto Shiffrin.

“Il secondo round a volte è stato un po’ selvaggio, ma le gare qui mi sono davvero piaciute. Non è facile vincere queste gare, con un grande vantaggio dopo il primo round”.

Valérie Grenier ha fatto segnare il quarto miglior tempo nel primo giro ma è stata squalificata perché la canadese ha lasciato la casa di partenza troppo presto.

READ  Coppa America: l'allenatore di Allingy Ernesto Bertarelli ha ammesso che si sta concentrando su Oakland 2021 mentre il futuro si svolge.

La compagna di squadra americana di Shiffrin, Paula Molzan, è arrivata decima, due settimane dopo aver conquistato la sua ottava pole position in carriera nella classe GS in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.