L’eurodeputato Mussolini consegna gli assorbenti igienici al commissario europeo dell’Italia – POLITICO

BRUXELLES – L’eurodeputata di Forza Italia Alessandra Mussolini ha consegnato mercoledì al commissario all’Economia dell’Ue Paolo Gentiloni un assorbente rosso con il suo nome decorato con “IVA 0%”.

La protesta di Mussolini mirava a eliminare l’imposta sul valore aggiunto (o sulle vendite) sui prodotti per l’igiene femminile, cosa che quasi tutti i paesi dell’UE impongono.

Mussolini, la nipote del leader fascista italiano in tempo di guerra Benito Mussolini, ha detto a Gentiloni “Happy Women’s Day” perché il tampone “piumato” “costa troppo”. È arrivato al termine della conferenza stampa della Commissione europea sulle linee guida del bilancio nazionale 2024, e ha coinciso con la Giornata internazionale della donna.

“Come rappresentanti di Forza Italia chiediamo una tassa allo 0 per cento su assorbenti, congedo mestruale retribuito e l’armonizzazione delle regole su diritti alla salute e parità di genere in tutti gli Stati membri”, ha detto Mussolini davanti alle telecamere davanti a un tavolo multifemminile. I prodotti per la salute sono mostrati in esso.

Le tasse sui prodotti sanitari sono una delle più controverse nel regime fiscale dell’UE. Per legge, i paesi non possono ridurre l’IVA al di sotto del 5%. La questione è diventata parte del dibattito sulla Brexit quando la Gran Bretagna ha chiesto un’esenzione prima di lasciare il Commonwealth.

Mussolini è tornato al Parlamento europeo nel novembre 2022, occupando il seggio del Partito popolare europeo lasciato vacante da Antonio Tajani, dopo aver prestato servizio in due periodi dal 2004.

Negli ultimi anni ha sorpreso il pubblico italiano mostrando sostegno a cause progressiste come la difesa dei diritti LGBTQ+. In Italia e dentro Unione Europea.

READ  La sfida del Sei Nazioni del Galles con la Francia segue la vittoria dell'Italia di Ken Owens

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *