La European Film Academy lancia l’iniziativa del Secondo Mese del Cinema Europeo Notizia

La European Film Academy lancia oggi (1 novembre) la seconda edizione della sua iniziativa European Film Month.

Il Mese del Cinema Europeo è pensato per celebrare la diversità del cinema europeo per sei settimane fino al gran finale il 9 dicembre con gli European Film Awards a Berlino.

Europe Cinemas, partner dell’Academy, mette in risalto i film europei, offrendo programmi, eventi speciali e retrospettive dedicate nei cinema di 40 paesi.

Nel frattempo, la piattaforma di streaming Mubi si concentra specificamente sui film europei. Il portale VoD DAFilms mette in evidenza anche una selezione di documentari europei.

Un momento clou del Mese del cinema europeo è il Young Audience Film Weekend (4-5 novembre), durante il quale verrà lanciato lo European Film Club, seguito dalla “più grande festa di visione d’Europa” per il road movie distopico. E dramma ambientale Tutto cambierà Del regista tedesco Martin Bercell.

Nel fine settimana verranno annunciati anche i tre film nominati per l’annuale Young Audience Award.

Durante il Mese del Cinema Europeo, il 12 novembre si svolgerà anche la Giornata Europea del Cinema d’Arte, un progetto organizzato dal CICAE, la Confederazione Internazionale dei Cinema d’Arte.

“Con il Mese del cinema europeo, l’Academy continua a costruire una rete e una finestra per la celebrazione simultanea del cinema europeo. Dopo un ottimo inizio nel 2022 con 35 partner, siamo lieti di accogliere l’incredibile cifra di 75 partner nel 2023”, ha affermato Matthijs Wouter Knoll. , CEO e direttore della European Film Academy.

“Gran parte della comunità teatrale è costituita da cinema d’essai che organizzano programmi intelligenti con film accuratamente selezionati che soddisfano la curiosità e i gusti del pubblico locale. Ma anche quest’anno Pathé Svizzera ha aderito all’iniziativa, con un mese di film europei al Pathé Les Galeries a Losanna.Bonus Molti festival cinematografici si allineano quindi al nostro lavoro e faranno parte del programma: a Tbilisi e Salonicco, centri cinematografici nazionali, musei del cinema.Per la prima volta, il Mese del Cinema Europeo comprende partner in Albania, Georgia, Moldavia, Macedonia del Nord, Serbia e Turchia: è bello vedere che in molti Paesi diamo il benvenuto a più di un cinema partner, fino a quattro in Italia, Paesi Bassi e Spagna, e fino a cinque in Polonia e Svizzera.

READ  L'Italia cerca di studiare i ghiacciai situati nella parte più meridionale dell'Europa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *