John Rahm sostiene Robert McIntyre per rivendicare un posto nella Ryder Cup

Il campione MASTERS John Rahm ha sostenuto lo scozzese Robert McIntyre per assicurarsi il suo debutto nella Ryder Cup a Roma mentre l’Europa cerca di riconquistare il trofeo.

McIntyre è passato alle posizioni di qualificazione automatiche sulla scia di un secondo posto allo Scottish Open, dove ha fatto un ottimo birdie putt alla 72a buca, solo per vedere Rory McIlroy birdie nella 17a e 18a vincere per uno.

Le credenziali del mancino sono rafforzate anche dal fatto che ha battuto il campione degli US Open Matt Fitzpatrick in un playoff per vincere l’Open d’Italia lo scorso anno al campo Ryder Cup, Marco Simone Golf e Country Club.

“Considerando il fatto che ha battuto Rory (che era quarto) e Vetsy un paio di anni fa su questo campo da golf per vincere l’Open d’Italia, penso che le sue possibilità siano sempre state buone, ma ultimamente è stato sicuramente in buona forma e ha giocato bene a golf”, ha detto Ram prima del 151 Open.

“Ha avuto una buona occasione in Danimarca. Ha giocato davvero bene la scorsa settimana. È stato un gran finale di Rory.

“Anche se quel 17 avrebbe potuto essere più facile, nell’ultima ora circa di trasmissione non ho visto nessuno arrivare a meno di 20 piedi da esso. Finire come ha fatto è stato assolutamente incredibile.

“È stato un peccato che Bob abbia fatto quel bogey a 16 anni, ma quell’uccellino a 18 anni è stato a dir poco un miracolo. Colpire quel secondo putt nel green è stato incredibile.

“Se qualcuno può farlo, sparare un sei in queste condizioni meteorologiche, non è un candidato, non so chi altro potrebbe essere. Sì, dovrebbe sicuramente essere un candidato. Amo le sue possibilità.”

READ  Incontra la straordinaria conduttrice di calcio italiana Cindy Marina, ex stella della pallavolo e concorrente di Miss Universo

La vittoria di Ram al Masters di aprile significa che farà sicuramente parte della squadra europea di Luke Donald a Roma e il numero tre del mondo punta a diventare il secondo vincitore dell’Open di Spagna.

Seve Ballesteros ha vinto la Clarets Cup nel 1979, 1984 e 1988, mentre Sergio Garcia ha perso uno spareggio contro Padraig Harrington nel 2007 ed è stato secondo dietro a McIlroy l’ultima volta ospitata dal Royal Liverpool FC nel 2014.

“Ovviamente sarebbe una sensazione incredibile (vincere)”, ha detto il due volte vincitore. Ci sono molte ragioni che posso darti per questo.

“Essere il primo giocatore a vincere un Open Championship dai tempi di Seve per la Spagna sarebbe davvero speciale. Per me è incredibile che alcuni dei grandi golfisti non siano riusciti a farlo, ed erano così vicini. Sarebbe un vero onore essere lì, raggiungere tre major, essere il secondo nella lista spagnola”.

“E poi, riuscire a vincere su questo campo da golf e conoscere la storia dei ragazzi che hanno vinto qui le ultime volte, sarà fantastico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *