Il serial killer dell'allevamento di maiali Robert Pickton, che ha ucciso 26 donne, è morto dopo un attacco in prigione

Il serial killer canadese Robert Pickton, che portò vittime donne nel suo allevamento di maiali durante un'ondata di criminalità vicino a Vancouver tra la fine degli anni '90 e l'inizio degli anni 2000, è morto dopo essere stato aggredito in prigione, hanno detto mercoledì le autorità. Aveva 74 anni.

Correctional Services Canada ha dichiarato in un comunicato che Becton, un detenuto dell'istituto Port-Cartier in Quebec, è morto in ospedale per ferite derivanti da un'aggressione a un altro detenuto il 19 maggio.

Un detenuto di 51 anni è stato trattenuto con l'accusa di aver aggredito Pickton domenica in una prigione del Quebec, ha detto all'inizio di questo mese il portavoce della polizia Hugues Beaulieu.

Robert “Willie” Pickton è stato giudicato colpevole di sei capi d'accusa di omicidio di secondo grado e condannato all'ergastolo nel 2007, con un periodo massimo di ineleggibilità sulla parola di 25 anni, dopo essere stato accusato di aver ucciso 26 donne.

La polizia ha iniziato a perquisire Pickton Farm nel sobborgo di Port Coquitlam a Vancouver più di 22 anni fa in quella che sarebbe stata un'indagine durata anni sulla scomparsa di dozzine di donne.

I resti o il DNA di 33 donne, molte prelevate dal centro di Vancouver, sono stati trovati nell'allevamento di maiali di Picton a Port Coquitlam, nella Columbia Britannica. Una volta si vantò con un agente di polizia sotto copertura di aver ucciso un totale di 49 donne.

READ  Eruzione del Mauna Loa - Ultime notizie: l'USGS avverte che la lava potrebbe colpire l'autostrada mentre i turisti affollano il vulcano per scattare selfie

Le famiglie di alcune vittime hanno condotto una campagna contro una richiesta della polizia che cercava di distruggere le prove relative ai casi contro Pickton Sole di Vancouver È stato riferito, sostenendo che un giorno potrebbe essere utile se la tecnologia del DNA potesse collegarlo agli omicidi di altre donne.

Pickton ha pubblicato il suo libro di memorie autopubblicato nel 2016, ma è stato rapidamente rimosso da Amazon.

AP ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *