Il Regno Unito invia pesanti carri armati in Ucraina | Notizie della guerra tra Russia e Ucraina

Il primo ministro britannico Rishi Sunak si è impegnato a fornire carri armati pesanti e sistemi di artiglieria all’Ucraina, attirando rapide critiche dall’ambasciata russa a Londra.

Sunak ha promesso di inviare 14 carri armati Challenger 2 in Ucraina a seguito di una telefonata con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky sabato, secondo una dichiarazione del suo ufficio.

Questo passo rende il Regno Unito il primo paese occidentale a fornire i carri armati pesanti richiesti da Kiev.

Sunak ha affermato che i carri armati sono un segno dell'”ambizione del Regno Unito di aumentare il nostro sostegno all’Ucraina”, secondo la lettura di una telefonata con Zelensky.

Il leader ucraino ha espresso su Twitter il suo apprezzamento per il sostegno militare del Regno Unito, affermando che “decisioni che non solo ci rafforzeranno sul campo di battaglia, ma invieranno anche il segnale giusto ad altri partner”.

L’ufficio di Sunak ha affermato che il primo ministro britannico ritiene che “una guerra lunga e costante serva solo agli interessi della Russia”.

“I funzionari della difesa e della sicurezza del Regno Unito ritengono che ci sia una finestra aperta in cui la Russia è lasciata indietro a causa di problemi di rifornimento e morale basso”, afferma la dichiarazione. Il Primo Ministro incoraggia pertanto gli alleati a schierare il loro sostegno pianificato per il 2023 il prima possibile per ottenere il massimo impatto.

READ  Un giudice colombiano è stato sorpreso a fumare nel suo letto in mutande durante un'udienza su Zoom

Lo squadrone Challenger 2, carri armati progettati per attaccare altri carri armati, andrà in Ucraina nelle prossime settimane. Ha aggiunto che dovrebbero seguire circa 30 AS90, che sono grandi cannoni semoventi, presidiati da cinque artiglieri.

La Russia ha risposto all’impegno del Regno Unito avvertendo che avrebbe solo “intensificato” il conflitto.

L’ambasciata russa a Londra ha dichiarato: “Portare i carri armati nella zona del conflitto, lungi dal porre fine alle ostilità, porterà solo a un’intensificazione delle ostilità, che porterà a maggiori perdite, anche tra la popolazione civile”.

L’Ucraina chiede da mesi carri armati più pesanti, compresi i carri armati americani Abrams e i carri armati tedeschi Leopard 2. Tuttavia, alcuni leader occidentali procedono con cautela.

La Polonia e la Repubblica Ceca hanno fornito carri armati T-72 di epoca sovietica all’esercito ucraino.

Mentre la Polonia ha anche espresso la volontà di donare carri armati Leopard, il presidente Andrzej Duda ha sottolineato che la mossa sarebbe possibile solo come parte di una più ampia coalizione internazionale di assistenza ai carri armati all’Ucraina.

All’inizio di questo mese, la Francia ha dichiarato che avrebbe inviato veicoli corazzati da combattimento AMX-10 RC in Ucraina, chiamati “carri armati leggeri” in Francia. Gli Stati Uniti e la Germania hanno annunciato quella stessa settimana che avrebbero inviato per la prima volta rispettivamente veicoli da combattimento Bradley e veicoli corazzati Marder.

La decisione del Regno Unito di fornire i carri armati è arrivata quando sabato le forze russe hanno lanciato missili contro la capitale ucraina e altre città in tutto il paese, colpendo infrastrutture critiche.

Almeno 12 persone sono state uccise e più di 64 ferite nella città sudorientale di Dnipro, dove un attacco missilistico russo ha distrutto parte di un edificio residenziale, ha detto il governatore della regione, Valentin Reznichenko.

READ  Come l'ultimo dittatore d'Europa ha attirato migliaia di immigrati dal Medio Oriente in una "guerra mista" contro l'Occidente

Ha aggiunto che tra i feriti c’erano sette bambini, il più piccolo dei quali aveva tre anni, spiegando che “il destino di 26 persone è ancora sconosciuto”.

Strutture infrastrutturali sono state bombardate anche nella regione occidentale di Lviv e nel nord-est di Kharkiv. Anche la capitale, Kiev, è stata presa di mira.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.