Il pensionato George North spera che il Galles possa riprendersi da un duro Sei Nazioni

George ha dato al rugby gallese un messaggio di speranza quando ha lasciato il rugby internazionale con le stampelle dopo che il sogno di un cucchiaio di legno del Galles del Nord è diventato realtà.

Non ci sono stati risultati a sorpresa per North alla sua 121esima e ultima presenza in Galles, dato che la squadra di Warren Gatland si è rialzata nella classifica delle Sei Nazioni vincendo 24-21 sull'Italia al Principality Stadium.

In mezzo alla tristezza, tuttavia, North ha parlato di “luci splendenti”, con un ampio lavoro di ricostruzione che ora passa alla fase successiva, prima dei due test contro l'Australia a Twickenham contro i campioni del mondo del Sud Africa.

Mentre North si prepara a vedere uno specialista lunedì, Gatland e il suo staff continueranno una revisione completa della peggiore stagione delle Sei Nazioni del Galles dal 2003.

“Ne abbiamo parlato onestamente, e penso che sia necessario farlo a questo punto. Sappiamo dove siamo come squadra”, ha detto North, la cui carriera nel Galles comprende quattro titoli del Sei Nazioni, due tornei del Grande Slam, quattro partecipazioni alla Coppa del Mondo e 47 mete. .

“I ragazzi conoscono la qualità. Gates (l’allenatore del Galles Warren Gatland) lo sta guidando, gli allenatori lo stanno guidando, ma ci vorrà del tempo per arrivarci.

“Stanno arrivando alcuni aspetti positivi, alcune luci lampeggianti, dobbiamo solo dare loro tempo.

Il talento c'è, l'ho visto in prima persona

Giorgio Nord

“Purtroppo siamo nel business dei risultati e il business dei risultati non aspetta nessuno.

READ  Will Rupert ha completato l'approvazione dell'Italia con una vittoria su Andrea Verona

“Che grande sfida per questi ragazzi ora andare (contro) il Sud Africa e l’Australia alla fine di un lungo anno di Coppa del Mondo. È l'esperienza di cui hanno bisogno per costruire la resilienza e la forza per andare avanti.

“Il pubblico è stato incredibile nel sostenere i ragazzi e tutto quello che posso dire è fidarmi di loro.

“Il talento c'è, l'ho visto in prima persona. Il talento è enorme, dobbiamo solo dargli tempo. Non credo che siamo lontani dal cliccare.

“Devi affrontare questo momento per arrivare a una buona posizione.

“Sono stato molto fortunato ad avere alcune persone della loro età che mi hanno preso per mano e mi hanno mostrato come avere successo. Una volta che sai come, sai che puoi avere successo.

Alla domanda sulla prospettiva delle dimissioni di Gatland, North ha aggiunto: “Non risolve il grosso problema, vero?

“Sa come tirare fuori il meglio dai ragazzi, soprattutto dove siamo. Lo ha già fatto in passato, ma come ho detto, ci vuole tempo.

North dovrà aspettare per scoprire se giocherà di nuovo per gli Ospreys in questa stagione, prima di unirsi al club francese Provence per il prossimo mandato.

Non sarà più visto con la maglia rossa del Galles, dopo che artisti del calibro di Alun Wyn Jones, Justin Tiburic, Dan Bigger e Lee Halfpenny si sono ritirati dai test negli ultimi 10 mesi.

“Le persone non sempre ottengono il finale da favola che desiderano”, ha detto North. “Nel giro di due minuti, pensavo che avrei potuto avere la possibilità di prendere tutto, ma ovviamente le cose accadono.

READ  Un errore di moda che dimostra che sei un turista in Italia

“Sono ancora incredibilmente orgoglioso di ciò che ho realizzato e del mio lavoro. Farlo a casa è incredibilmente speciale.

“Ho detto a tutti all'Unione che il numero di messaggi che ho ricevuto da quando ho fatto il mio annuncio è stato incredibile e posso solo dire un enorme grazie per il sostegno di tutti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *