Il Parlamento canadese onora accidentalmente il nazista Jaroslaw Honka, con Zelenskyj e Trudeau che applaudono

La Camera dei Comuni canadese ha reso omaggio a un veterano ucraino della Seconda Guerra Mondiale, ignaro di aver prestato servizio in un’unità delle SS naziste.

Jaroslav Honka, 98 anni, era seduto in tribuna quando è stato descritto come un “eroe ucraino” e un “eroe canadese” tra gli applausi del primo ministro Justin Trudeau e del presidente Volodymyr Zelenskyj.

Tuttavia, i leader rimasero imbarazzati quando il presidente della Camera Anthony Rota si scusò in seguito dopo che emerse che Honka aveva prestato servizio nella 14a divisione granatieri Waffen-SS, un’unità di volontari composta principalmente da etnia ucraina sotto il comando nazista.

Volodymyr Zelenskyj e Justin Trudeau si sono uniti alla standing ovation per il veterano nazista

(AP)

Ruta ha dichiarato in una dichiarazione che il 22 settembre: “Nelle mie dichiarazioni successive al discorso del presidente dell’Ucraina, ho riconosciuto una persona alla mostra.

“Poi sono venuto a conoscenza di ulteriori informazioni che mi hanno fatto pentire della mia decisione di farlo.”

“Nessuno, compresi i miei colleghi parlamentari e la delegazione ucraina, sapeva delle mie intenzioni o delle mie osservazioni prima che le pronunciassi”, ha detto Rutte. “Questa iniziativa era interamente mia e la persona in questione era uno dei miei passeggeri”. [district] È stato portato alla mia attenzione.”

“Voglio soprattutto porgere le mie più sentite scuse alle comunità ebraiche in Canada e nel mondo. Il portavoce ha aggiunto: “Mi assumo la piena responsabilità delle mie azioni”.

READ  Una legge fondamentale degli Stati Uniti per "fermare la repressione degli elettori" supera il primo ostacolo alla Camera dei Rappresentanti Diritti di voto americani

Jaroslav Hunka è stato salutato come un “eroe ucraino” e ha ricevuto una standing ovation

(AP)

Il gruppo ebraico canadese CIJA si è detto “profondamente turbato” dalla celebrazione di un veterano di guerra nazista e ha affermato che “è necessario un esame accurato per garantire che un incidente così inaccettabile non si ripeta”.

Queste dichiarazioni sono arrivate poco dopo che Zelenskyj ha tenuto un discorso emozionante al parlamento canadese per rafforzare il sostegno dei suoi alleati occidentali.

Ruta ha poi elogiato Hunka definendolo “un veterano ucraino-canadese della Seconda Guerra Mondiale che ha combattuto per l’indipendenza ucraina contro i russi” e “un eroe ucraino e un eroe canadese”.

Dopo il discorso, Zelenskyj, che è ebreo e ha perso familiari durante l’Olocausto, ha alzato il pugno in segno di apprezzamento mentre salutava il leader di lunga data.

L’unità nazista Hunka fu accusata di aver ucciso civili polacchi ed ebrei, e il leader delle SS Heinrich Himmler la visitò nel 1944 e disse che i suoi uomini sarebbero stati “desiderosi” di “liquidare i polacchi”.

Il Centro Amici di Simon Wiesenthal ha affermato che le dichiarazioni di Rota ignorano “il fatto orribile che Honka abbia prestato servizio nella 14a divisione Waffen Grenadier delle SS, un’unità militare nazista i cui crimini contro l’umanità durante l’Olocausto sono ben documentati”.

Dopo la sua invasione nel febbraio 2022, il presidente russo Vladimir Putin ha ripetutamente fatto affermazioni infondate secondo cui l’Ucraina “ospita neonazisti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *