I turisti britannici in Italia hanno avvertito che i luoghi di villeggiatura portano “razioni”

I turisti britannici sono stati avvertiti poiché i luoghi di villeggiatura italiani in difficoltà sono costretti a portare razioni. Più di 850.000 persone sono state colpite dalle misure drastiche mentre l’Italia cerca di far fronte a una siccità storica – con i turisti del Regno Unito che prenotano le vacanze sollecitati a prepararsi.

Più di 850.000 persone in Sicilia si ritrovano con l’acqua razionata a causa di una persistente e grave mancanza di pioggia. La regione Sicilia ha dichiarato lo stato di emergenza a causa della peggiore siccità degli ultimi 20 anni.




Gli esperti dicono che questa potrebbe essere la terza peggiore crisi idrica mai registrata sull’isola. Gli agricoltori riferiscono che i serbatoi sono asciutti, l’acqua viene distribuita e i raccolti sono appassiti. “La Sicilia è l'unica regione d'Italia e alcune parti d'Europa sono in zona rossa per mancanza di risorse idriche. Marocco e Algeria sono nella stessa situazione”, si legge in una nota della giunta regionale.

Leggi di più Kate Middleton mette fine alle “voci estenuanti sui social media”

“In 55 comuni viene già fornito il 10-15% dell'acqua”, dice a euronews Massimo Burruano, direttore operativo della società di gestione idrica Siciliacque. “Tuttavia, da lunedì 4 marzo, la fornitura d'acqua sarà attivata in più di 93 comuni, interessando 850.000 residenti. In alcuni casi le razioni potranno raggiungere il 45%”.

Nicola Dell'Acqua ha detto: “Non riesco a immaginare cosa succederà quest'estate”. Nei prossimi mesi, i residenti di oltre 90 paesi e città di queste sei province potranno usufruire di un approvvigionamento idrico di vario livello, dal 10% al 45%.

Siciliacque, la società che gestisce gran parte della rete idrica dell'isola, spiega: “La decisione è stata presa d'intesa con la Regione, a seguito della grave siccità che ha colpito la Sicilia, che vuole conciliare il bisogno d'acqua della popolazione. Bacini”.

READ  Il Connacht non corre rischi con la selezione della squadra mentre si reca in Italia - The Irish Times

All'inizio di febbraio il presidente della Sicilia, Renato Scibani, aveva dichiarato: “La Sicilia è l'unica regione d'Italia e alcune parti d'Europa sono in zona rossa per mancanza di risorse idriche. Marocco e Algeria sono nella stessa situazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *