Harry Kane: come il Tottenham ha inseguito il record di Jimmy Greaves

Sul sito del vecchio White Hart Lane, e sotto il bagliore abbagliante della moderna casa del Tottenham Hotspur, i fan del Tottenham di una certa annata si meravigliano ancora con grande affetto per i racconti ipnotizzanti di Jimmy Greaves.

Era un record apparentemente intoccabile, ma ora questa generazione ha il suo eroe inciso nel folklore bianco come un giglio: una meraviglia di una stagione trasformata in un capitano dell’Inghilterra dal passo vertiginoso, ambientato dal leggendario Greaves.

La carriera di Harry Kane potrebbe non aver ancora prodotto alcun trofeo per la squadra, ma ha visto l’attaccante colpire in fondo alla rete a un ritmo inarrestabile da quando è entrato per la prima volta nella squadra del Tottenham sotto Tim Sherwood alla fine del 2013- 14 stagione.

Il 29enne ha segnato 266 gol con il Tottenham in 415 presenze. Greaves ha raggiunto quella cifra in 379 presenze con il Tottenham, ma è arrivato nel nord di Londra come uno degli attaccanti più rispettati del calcio dopo un breve – ma comunque prolifico – periodo al Milan.

Greaves aveva già segnato 124 gol in 157 presenze in Premier League con il Chelsea prima della sua prova italiana a breve termine, e ha ripreso da dove aveva interrotto con i due volte vincitori degli Spurs in Bill Nicholson con una tripletta al suo debutto dopo aver completato un £ quota 99.000. Trasferimento da San Siro.

Se l’eredità da gol di Greaves è quella di attaccanti dotati di un fantastico talento naturale, Kane sarà la ricompensa della tenacia, della resilienza e dell’innesto.

Rifiutato da Arsenal e Watford da giovane, Kane “non era nemmeno sul podio” quando si è unito per la prima volta al Tottenham, per non parlare di uno dei talenti da “medaglia d’oro” nella sua fascia d’età, secondo l’ex allenatore delle giovanili del Tottenham Alex Inglethorpe.

“Aveva una grande tecnica – la capacità di passare, ricevere e tirare – ma se c’era qualcosa che lo rendeva caro, era che aveva pochissima manutenzione”, ha aggiunto Inglethorpe.

READ  European Tour: doppietta di Alvaro Morata dell'Atletico e gol di Angel Di Maria all'esordio della Juventus

“Dovevamo solo continuare a dargli opportunità per ottenere ciò di cui aveva bisogno: migliorare di testa, migliorare sul lato sinistro. L’ossessione di migliorare è senza dubbio la sua più grande forza”.

Dopo aver fatto il suo debutto con il Tottenham in una partita di qualificazione all’Europa League contro Hearts nel 2011, lo spunky prodotto giovanile – ancora crescendo nel corpo dell’atleta d’élite che sarebbe diventato – ha vinto un rigore solo per vederlo parato.

Ha ottenuto un segno con una maglia degli Spurs nella stessa competizione contro lo Shamrock Rovers pochi mesi dopo, ma sono seguiti periodi di prestito modesti ma educativi a Millwall, Norwich e Leicester prima che Kane conquistasse la sua grande occasione sotto Sherwood.

L’ex attaccante del Tottenham Les Ferdinand, che ha lavorato al fianco di Sherwood con l’Under 21, ha paragonato il movimento di Kane a Teddy Sheringham e ha detto che ha colpito la palla come Alan Shearer, mentre Sherwood ha visto un giocatore battere il record del club Roberto Soldado in allenamento.

“Harry voleva arrivare in cima, e non c’era nulla che gli impedisse di raggiungerlo a causa dell’abilità, del desiderio e della mentalità che aveva”, ha detto Sherwood.

“Aveva bisogno di lavorare per affinare i suoi piedi intorno all’area di rigore, quindi abbiamo passato molto tempo a fare sessioni in cui doveva muovere i piedi un po’ più velocemente, aprire spazi e tirare su entrambi i lati.

“Ma ha anche quel talento per essere consapevole dei giocatori intorno a lui, l’intelligenza per far entrare le persone. Può vedere un passaggio e può prenderlo”.

Leicester City 19
everton 15
Arsenale 14
Southampton 11
West Ham 11

Quando quell’estate arrivò Mauricio Pochettino, sentì che Keane non era pronto per il calcio in prima squadra e invece restituì Soldado ed Emmanuel Adebayor.

Dopo non aver lasciato la panchina contro il West Bromwich Albion, Kane è andato a vedere l’argentino e il suo staff tecnico ed è stato accolto da un’analisi video che mostrava il 20enne bisognoso di miglioramenti per guadagnare la fiducia del suo nuovo allenatore.

A novembre, dopo una tripletta contro l’Asteras Tripoli – e una parentesi in porta – Pochettino aveva riposto la sua fiducia in Kean e il giovane attaccante ha risposto segnando un calcio di punizione che il tecnico ha attribuito a “salvandogli” la carriera e dandogli il tempo di prendilo. Il suo progetto è al Tottenham.

Il vincitore deviato dal sostituto al 90′ all’Aston Villa è stato il primo dei 21 gol di Keane in Premier League in quella stagione, che includeva anche iconiche doppiette contro Chelsea e Arsenal, visto che ha segnato 31 volte in tutte le competizioni prima di essere votato PFA Giocatore dell’anno, giovane della Premier League inglese. anno.

E da allora gli obiettivi non sono mancati. Tre scarpe d’oro della Premier League, a complemento di quella vinta ai Mondiali del 2018 con l’Inghilterra, e cinque volte nella squadra dell’anno della PFA Premier League.

“Harry Kane è un giocatore speciale nella storia del club”, ha detto Jose Mourinho mentre allenava il Tottenham. “Batterà ogni record possibile”.

Segna gol Harry Kane
Il record di Kane con il Tottenham include 199 gol in Premier League e 21 gol in Champions League

Ha segnato tutti i tipi di gol per il Tottenham. La maggior parte di loro, 164, è arrivata di destro ma ce ne sono stati 51 dal lato più debole dell’attaccante, 49 di testa e addirittura due classificati come ‘altro’.

Sono stati segnati circa 235 gol all’interno dell’area, di cui 39 su rigori e 31 fuori, ma questo tentativo contro il Villa durante il regno di Pochettino rimane l’unico calcio di punizione.

Il ragazzo del posto – nato a Leytonstone a soli 20 minuti da Greaves – ha resistito alla tempesta creata dal suo ex cacciatore per trasferirsi al Manchester City, con la sua costante sete di gol curando le ferite dei tifosi del Tottenham che chiamiamo ancora con orgoglio Kane “uno dei nostri”.

“Una semplice meraviglia di una stagione”, ha cantato la squadra ospite a Craven Cottage mentre Keane si è trasferito al fianco di Greaves per una vittoria clinicamente affidabile contro il Fulham. L’incantesimo è sempre stato il suo 199esimo gol in Premier League nella sua 300esima presenza nella competizione per il Tottenham.

“Ottenere il gol e eguagliare il record è stata una bella sensazione”, ha detto Kane a BBC Sport in tipico stile, riflettendo invece su un’altra possibilità che ha visto salvare che l’avrebbe spezzata.

L’ex attaccante del Tottenham Gary Lineker Era più persuasivo con la sua lode:link esterno “Che impresa incredibile per Harry Kane eguagliare Jimmy Greaves come capocannoniere di tutti i tempi per il Tottenham. E sì, prima di iniziare, sappi che non ha vinto nulla. Inoltre, questo fatto non lo rende meno un calciatore.”

Greaves era un attaccante diverso da Kane: era veloce, elegante e sapeva dribblare e segnare grandi sforzi individuali. Il suo amico e autore Norman Geller lo ha contattato “Messi con campane”link esterno – ma entrambi gli attaccanti si sono trasferiti a pieno titolo. Greaves è il moderno attaccante inglese della sua epoca, Kane come capocannoniere e anche regista della sua squadra, vincendo il premio Playmaker della Premier League 2020-21 per i suoi 14 assist.

L’ex difensore del Liverpool e dell’Inghilterra Jamie Carragher ha reso omaggio a Sky Sport: “Alla fine della sua carriera, diventerà il più grande giocatore di sempre del Tottenham”.

Dopo aver eguagliato il record di Greaves al Tottenham, Kane è ora un po’ timido nell’unirsi a Shearer e Wayne Rooney sul traguardo dei 200 gol del club della Premier League, e punterà ad abbattere lo storico traguardo dei 260 gol di Shearer nella competizione.

Anche se quel traguardo leggendario fosse raggiunto, il record di Greaves come capocannoniere della Premier League rimarrebbe sicuramente sfuggente – un incredibile 357 gol realizzati durante gli incantesimi con Chelsea, Tottenham e West Ham – ma puoi scommettere che Kane non lo farà mai. Smettila di inseguirlo.

Harry KaneCome seguire il Tottenham sullo striscione della BBCStriscione a piè di pagina Tottenham

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.