Cosa sta succedendo con The Last of Us Factions, il gioco multiplayer standalone per PS5 di Naughty Dog?

Foto: Push Square

Se ce ne fosse uno, scommetteremmo i nostri risparmi sul presentarci durante la partita di ieri sera PS vistaEra l’ultimo dei nostri plotoni. Naughty Dog non ci ha ancora dato un nome ufficiale per il progetto, quindi stiamo usando ciò che i fan del titolo sono più inclini a riciclare, ma giusto per essere chiari, ci riferiamo allo show standalone online che lo studio è in fase di sviluppo. Questo è probabilmente il fiore all’occhiello della strategia di servizio diretto di Sony e avrà sicuramente un budget molte volte superiore rispetto ai titoli che È stato Pubblicizza, così come Fairgame $ e Concord, nessuno dei quali ha mostrato il gameplay, tra l’altro.

che succede? Bene, nel 2019 – quattro anni fa, tra l’altro – ha confermato che, a differenza dell’originale The Last of Us, The Last of Us: Part II sarebbe stato solo un gioco per giocatore singolo. Ha confermato all’epoca che la modalità aveva assunto una vita propria e, per concentrarsi sul completamento della campagna principale, ha scorporato il progetto come versione autonoma. “Siamo grandi fan di Factions come il resto della nostra community e siamo entusiasti di condividere di più quando saranno pronti”, ha detto all’epoca.

Avanti veloce di quattro anni, una serie TV di successo e un remake completo per PS5 e PC del gioco originale, e non ne siamo più saggi. Nel 2020 il creatore della serie Neil Druckmann ha promesso che il multiplayer “varrebbe la pena aspettare”, poi nel 2021 ha detto che non l’avrebbe mostrato finché non fosse stato “pronto”. Nel 2022 ha affermato che è stato il “più grande sforzo di sempre” dello sviluppatore e ha condiviso alcuni concept art, promettendo che ne annuncerà altri nel 2023. Abbiamo ricevuto un secondo concept art a gennaio, ma ora siamo a maggio, sulla scia di quel grande spettacolo di PS, e non abbiamo sentito alcun capolino, anche se presto verranno promesse più informazioni.

READ  Lo sviluppatore di Cyberpunk 2077 rassicura i fan che le espansioni sono d'intralcio

Naughty Dog non è stata davvero influenzata dai social media questa settimana, a parte la promozione delle skin crossover di Destiny 2, e il creatore della serie Neil Druckmann non ha commentato, anche se è stato indubbiamente sommerso di domande. C’è la possibilità che il titolo continui a riapparire nel prossimo mese Gioco del festival estivo – Qui è dove The Last of Us: Part I è stato annunciato lo scorso anno – ma sarebbe strano per Sony abbandonare il proprio evento a favore di uno autonomo. L’anno scorso non ha ospitato una conferenza stampa, quindi il cameo di Druckmann aveva più senso in quel contesto.

Questa è chiaramente un’impresa ambiziosa come nessun’altra: non siamo nemmeno sicuri di come Naughty Dog riesca a trasferire il suo caratteristico occhio per i dettagli a un titolo che molto probabilmente si basa su regolari aggiornamenti dei contenuti. Ma a un certo punto, lo studio dovrà smetterla di infastidirci e mostrare quello che ha. Lo sviluppatore ha quasi mezzo decennio di lavoro su questo progetto: ha anche preso parte allo show televisivo acclamato dalla critica E Un blockbuster da quando è stato annunciato e non sappiamo ancora quando uscirà.

Il vero sale nella ferita è che Fairgame $ e Concord ovviamente incompleti È stato Considerato abbastanza lontano da essere mostrato durante lo spettacolo di PS di ieri sera. Questo significa che le fazioni dell’ultimo di noi lo sono Oltre a questo lontano da questi due?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *