Anthony Ilanga del Manchester United afferma di essere stato vittima di abusi razziali mentre giocava per la Svezia U21 in Italia | Notizie sul calcio

La Federcalcio svedese afferma che l’attaccante del Manchester United Anthony Ilanga è stato vittima di abusi razziali dal suo avversario mentre giocava per la Svezia U21 martedì.

Elanga ha fatto parte dell’1-1 della Svezia con l’Italia nelle qualificazioni al Campionato Europeo Under 21.

Un comunicato del sito ufficiale della FA svedese ha dichiarato: “In relazione alle qualificazioni al Campionato Europeo per la nazionale U21, Anthony Elanga ha dichiarato martedì a Monza, contro l’Italia, di aver ricevuto un commento razzista da un avversario in Italia. La nazionale U21 squadra.”

Glaze Eriksson, allenatore della Svezia Under 21, ha dichiarato: “Abbiamo affermato nella nostra edizione cosa è successo e presentato una relazione orale sia agli arbitri che ai rappresentanti della competizione.

“Siamo ora in attesa di feedback attraverso il resoconto della partita e il rapporto dell’arbitro. Una volta arrivati, decideremo come procedere. Dell’accaduto è stato informato anche il manager della difesa Martin Friedman.

“Nessuno dovrebbe essere razzista. È totalmente inaccettabile. Tutti noi sosteniamo e supportiamo Anthony”.

La Federcalcio italiana (FIGC) ha respinto la richiesta.

Immagine:
Anthony Young è stato nominato tra i primi tre per il Manchester United

In un comunicato si legge: “La FIGC smentisce categoricamente che un calciatore della nazionale under 21 abbia esposto insulti razzisti nei confronti di un avversario durante una partita Italia-Svezia a Monza, passata inosservata agli ufficiali di gara o ad un rappresentante Uefa.

“Speriamo che gli organi di governo chiariscano immediatamente il caso. I filmati televisivi rilasciati ieri e altri sono disponibili.

“Ribadiamo che nessun crimine di razzismo è avvenuto durante o dopo quel periodo e che la FIGC tutelerà la sua immagine e quella dei suoi giocatori.

READ  Lo scioglimento del ghiacciaio sposta il confine tra Svizzera e Italia

Allo stesso tempo, la FIGC ribadisce il continuo impegno di tutto il calcio italiano, in particolare delle nazionali, nella lotta al razzismo attraverso una serie di iniziative e condanna il verificarsi di insulti o violenze discriminatorie.

Ilanga, 19 anni, ha collezionato tre presenze con lo United, la seconda con il punteggio di 2-1 contro i Wolves nell’ultima giornata della scorsa stagione.

Sky Sport Notizie Ho contattato il Manchester United per un feedback.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *