Andrew Scott rivela la cosa “davvero terrificante” che ha imparato interpretando un serial killer in Ripley mentre discuteva della nuova serie Netflix su Jimmy Kimmel



Andrew Scott ha rivelato la sfida “davvero terrificante” che ha dovuto affrontare interpretando il serial killer immaginario Tom Ripley durante una chiacchierata sincera con Jimmy Kimmel.

L'attore irlandese 47enne torna sul piccolo schermo come protagonista nell'adattamento di Ripley di Netflix, andato in onda giovedì e ha già ricevuto recensioni entusiastiche.

Parlando del suo ruolo impegnativo, ha rivelato che non era il ruolo di un assassino a spaventarlo, ma il fatto che il 15% della sua recitazione era in italiano.

“Era davvero terrificante, perché sarebbe stato bravo a parlare italiano”, ha ammesso il favorito di Fleabag.

“Quindi sono irlandese nel ruolo di un americano che parla anche italiano, ma sono anche irlandese nel ruolo di un americano che imita un altro americano che parla italiano”, ha aggiunto, lasciando confuso il conduttore Jimmy.

Andrew Scott ha rivelato la sfida “davvero terrificante” che ha dovuto affrontare interpretando il serial killer immaginario Tom Ripley durante una chiacchierata sincera con Jimmy Kimmel.
L'attore irlandese, 47 anni, ha rivelato che il 15% della sua recitazione era in italiano mentre interpretava l'impegnativo ruolo nel nuovo adattamento Netflix, uscito giovedì.
Interpreta Andrew nel remake dell'acclamato romanzo di Patricia Highsmith del 1955 “Il talento di Mr. Ripley” – un ruolo precedentemente interpretato da Matt Damon e John Malkovich

La star di All Of Us Strangers ha anche spiegato di essersi fatta insegnare da un allenatore italiano perché doveva padroneggiare l'accento e padroneggiare l'accento.

“Vuoi che questi dettagli siano corretti.” “È per il proprio orgoglio”, ha detto.

Entra in gioco Andrew Una nuova interpretazione dell'iconico romanzo di Patricia Highsmith del 1955 Il talento di Mr. Ripley, un ruolo precedentemente interpretato da Matt Damon e John Malkovich.

Ambientato negli anni '60, Ripley viene assunto da un ricco newyorkese per recarsi in Italia per convincere il figlio ribelle Dickie (interpretato da Johnny Flynn) a tornare a casa.

Ripley si fa strada nell'opulento mondo dell'élite prima di ricorrere all'inganno e all'omicidio nel disperato tentativo di mantenere il suo posto al tavolo.

La star di Hollywood ha continuato a mostrare il suo impeccabile senso della moda indossando una giacca a forma di dente di cane per un'apparizione nel talk show americano.

Andrew è apparso di buon umore mentre salutava la folla di fan che lo incitavano.

READ  Ogni film di Julia Roberts è stato valutato dal peggiore al migliore

La star di Spectre indossava una giacca bianca sotto l'elegante blazer e ha abbinato il suo look con denim sbiadito.

Aggiungeva scarpe bianche e vecchi occhiali da sole bruno-rossastri mentre sorrideva.

“Era davvero terrificante, perché sarebbe stato bravo a parlare italiano”, ha ammesso il favorito di Fleabag

La star di Hollywood ha continuato a mostrare il suo impeccabile senso della moda indossando una giacca a forma di dente di cane per un'apparizione nel talk show americano.
Ha salutato una folla di tifosi che lo incitavano

La star di Hollywood ha fatto un'apparizione allegra e allegra, e non sembrava dispiacersi di salutare qualche fortunato fan.

Recentemente ha aperto la discussione per approfondire le sfide che l'iconico ruolo d'azione comporta.

Andrew ha detto che ciò che rende unica la storia di Highsmith è che Ripley è il protagonista, nonostante sia un serial killer, e incoraggia i lettori a vedere la sua umanità.

“La sfida era come far sentire al pubblico cosa significa essere Tom Ripley, piuttosto che dove potremmo andare normalmente, che è sentirsi una vittima di Tom Ripley”, ha detto l'attore.

Durante la promozione della serie, Andrew ha detto che ciò che rende Highsmith “uno dei più grandi scrittori di gialli” è che a volte “desideri” che Tom se la cavi con i suoi crimini, piuttosto che vederlo semplicemente come un cattivo.

La star di Sherlock si è fermata per firmare alcuni autografi mentre uno stormo di fan scavalcava i cancelli chiusi nel tentativo di raggiungerlo.

“Lui è il protagonista, non l'antagonista, quindi ci chiede di guardare ciò che è oscuro dentro di noi”, ha detto.

La star del 1917 ha continuato dicendo che gli esseri umani scelgono di etichettare i colpevoli come “mostri” per “farsi sentire al sicuro”.

Ha aggiunto: “In realtà, tutte queste cose sono fatte dagli esseri umani, e dobbiamo essere in grado di accettare la natura assolutamente terrificante che le persone possono commettere errori ed essere cattive, incompetenti e innocenti, e tuttavia commettere queste cose terribili”.

READ  Adam Driver dice "F You" dopo la domanda sulle scene dell'incidente della Ferrari "Cheese" - The Hollywood Reporter

“E penso che questo sia ciò che è così preoccupante del personaggio.” Quindi in realtà è una figura profondamente umana, ma forse scegliamo di non guardarlo così tanto.

Il favorito di Fleabag indossava una canotta bianca sotto un blazer elegante
Ha abbinato il suo look al denim sbiadito
Andrew ha aggiunto scarpe bianche e vecchi occhiali da sole bruno-rossastri
La star di Sherlock si è fermata per firmare alcuni autografi mentre uno stuolo di fan scavalcava i cancelli chiusi nel tentativo di raggiungerlo

Lo sceneggiatore premio Oscar Steven Zaillian (Schindler's List) ha scritto e diretto l'ultimo adattamento di Il talento di Mr. Ripley, seguendo le orme del film del 1999 con Damon, Jude Law e Gwyneth Paltrow.

Con le sue riprese noir, rispetto alle sontuose immagini del film di Hollywood, i critici hanno paragonato la versione Netflix a Hitchcock per stile e ritmo.

Ava Gunn, 70 anni, che in precedenza aveva interpretato il ruolo principale in Ripley's Game del 2002, ritorna nel mondo di Tom Ripley in un ruolo molto diverso, mentre il cast stellato include anche Dakota Fanning che interpreta Marge Sherwood, un'americana che vive a… L'Italia comincia a dubitare delle motivazioni di Tom.

Sebbene Andrew sia stato elogiato, alcuni revisori hanno ritenuto che il cast di supporto non fosse riuscito a fornire risultati Standard seraleAnna Van Praagh ha deciso che Dakota Fanning “non può competere per un secondo con Marge Sherwood di Gwyneth Paltrow, e Johnny Flynn viene lasciato morto nel dimenticatoio rispetto al ritratto di Dickie Greenleaf di Jude Law, un personaggio in cui ha interpretato perfettamente”. .'

Anche se le foto del regista hanno lasciato sbalorditi i critici di Carol Midgley volte Notando che è “così cinematografico che sembra meno una serie TV e più un film molto lungo”, dichiarandolo “un'esperienza assolutamente ipnotica”.

Christopher Stevens del Daily Mail ha scritto: “Questa non è solo televisione, è un omaggio ai grandi registi degli anni Quaranta come Carol Reed o Alfred Hitchcock”.

Nel frattempo, la performance centrale di Andrew ha conquistato i primi spettatori, con l'attore irlandese descritto come “magico”.

READ  Nuovo ristorante italiano in arrivo a Salt Lake City quest'estate Gateway Downtown Gravity

Lucy Mangan L Guardiano “Tom Scott è tutto e niente, ed è affascinante in ogni caso”, ha scritto nella sua recensione a cinque stelle, aggiungendo: “C'è magia all'opera qui”.

Ma no indipendenteAdam White di Scott insiste sul fatto che Scott, che è anche produttore esecutivo, “si sente sbagliato al riguardo” e potrebbe essere paragonato a un cattivo di EastEnders, somigliando “più al fratello scomparso di Mitchell che a un outsider dell'alta società”.

Il cast stellare comprende anche Dakota Fanning che interpreta Marge Sherwood e Johnny Flynn nel ruolo di Dickie.

I fan hanno anche elogiato la performance di Scott, con R.JUtilizzando X, in precedenza, TwitterMercoledì sera, gli spettatori stupiti hanno scritto: “Okay, ho già lavorato per due ore, ho preso una grande tazza di tè e ho guardato il primo episodio di Ripley su Netflix e sono qui per dirvi che lui e Andrew Scott sono entrambi straordinariamente belli, strani e profondamente inquietanti e dovresti guardarlo;

“Ripley è su Netflix oggi.” A cottura lenta ma interessante… Ottimo Scott'; “La nuova serie Netflix rende Andrew Scott l'attore definitivo di Tom Ripley”; “Bruciasale?” Netflix ha detto che ti porto Ripley. Adoriamo l'imbroglione!

Scott ha descritto Ripley come un “ruolo importante da svolgere”. Galleria della Vanità Che l'ha trovato davvero difficile mentalmente e fisicamente. Questa è proprio la verità della questione.

“Sento che devi amare i tuoi personaggi e difenderli, e il tuo compito è chiederti: ‘Perché? Cos'è questo?' Non stai giocando con le opinioni e gli atteggiamenti precedenti che le persone potrebbero avere nei confronti di Tom Ripley.

“Devi sbarazzarti di tutti questi, cercare di non ascoltarli e poi dire: 'Okay, okay, devo avere il coraggio di creare la nostra versione e la mia comprensione del personaggio.'

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *