Zelensky avverte che la Russia ha messo l’Europa “a un passo” dal disastro radioattivo della centrale nucleare di Zaporizhzhya | notizie dal mondo

Il presidente russo Volodymyr Zelensky ha dichiarato in un terribile avvertimento che la Russia ha portato tutti gli europei “a un passo” da un disastro radioattivo nella più grande centrale nucleare dell’Ucraina.

Il leader ucraino ha affermato che il mondo ha evitato per un soffio un disastro presso la struttura di Zaporizhzhya, che si dice sia utilizzata dalle forze del Cremlino come base.

Ha accusato il bombardamento delle forze russe per gli incendi in una vicina centrale a carbone che ha scollegato il complesso del reattore della centrale nucleare dalla rete elettrica.

Il presidente Zelensky ha affermato che i generatori diesel in standby hanno iniziato a garantire l’alimentazione e la sicurezza degli impianti.

“Se il personale della nostra stazione non avesse risposto dopo l’interruzione di corrente, avremmo già dovuto superare le conseguenze di un incidente radiologico”, ha detto nel suo discorso notturno.

“La Russia ha messo l’Ucraina e tutti gli europei in una posizione a un passo da una catastrofe radiologica”, ha aggiunto.

all’inizio di questa settimana, La Defense Intelligence Agency ucraina afferma che la Russia sta preparando nuove “provocazioni” nel piattino.

immagine:
Un soldato russo fa la guardia nell’area della centrale nucleare di Zaporizhzhya. Immagine: AP

Le forze di Mosca hanno catturato la fabbrica a marzo dopo un’invasione su larga scala di Ucraina Da allora è stato controllato, sebbene sia ancora gestito da tecnici ucraini.

Esperti nucleari hanno avvertito del pericolo di danni ai complessi di combustibile nucleare esaurito nell’impianto di Zaporizhzhya o nei suoi reattori.

L’interruzione dell’energia necessaria per raffreddare gli stagni può portare a un crollo catastrofico.

READ  Megan McCain sbatte mentre Kamala Harris visita il memoriale di suo padre ad Hanoi: "Onoro mio padre aiutando gli afgani"

Leggi di più: Putin aumenterà le dimensioni delle forze armate russe di 137.000 dal 2023

La possibilità di un incidente in un impianto nucleare così grande evoca lo spettro del disastro al reattore n. 4 della centrale nucleare di Chernobyl nel 1986.

Le Nazioni Unite stanno cercando l’accesso allo stabilimento di Zaporizhzhya e hanno chiesto la smilitarizzazione dell’area.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden – che giovedì ha parlato al telefono con il presidente Zelensky – ha chiesto la restituzione dell’impianto all’Ucraina.

La Casa Bianca ha anche invitato la Russia ad accettare una “zona smilitarizzata intorno all’impianto”.

Altrove nel conflitto, il ministero della Difesa russo afferma che le sue forze hanno distrutto otto aerei da guerra ucraini nei raid nelle basi aeree nelle regioni ucraine di Poltava e Dnipropetrovsk.

Questa sarà una delle maggiori perdite per l’aviazione ucraina nelle ultime settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.