Volodymyr Zelensky descrive la spedizione di grano come un “segnale positivo”, ma fornisce una dura verità

yoIl presidente del Kenya Volodymyr Zelensky ha detto che era “troppo presto” per festeggiare dopo che un carico di grano è partito dal porto di Odessa in base a un accordo negoziato lunedì dalle Nazioni Unite e dalla Turchia.

Il carico di grano ucraino è stato il primo dall’inizio della guerra a febbraio, in base a un accordo storico per revocare il blocco navale di Mosca sul Mar Nero.

Nel suo discorso video notturno, Zelensky ha descritto la spedizione come “il primo segnale positivo” per arginare la diffusione della crisi alimentare globale, ma “è troppo presto per trarre conclusioni e prevedere ulteriori eventi”.

“Al momento, tutto dipende dall’attuazione degli standard di sicurezza dell’iniziativa, che è responsabilità dei partner, guidati dalle Nazioni Unite e dalla Turchia”, ha affermato.

“Non possiamo illuderci che la Russia si asterrà semplicemente dal cercare di interrompere le esportazioni ucraine.

“Ma il porto ha iniziato a funzionare, ed è iniziato il movimento delle esportazioni, e questo può essere definito il primo segnale positivo che c’è un’opportunità per fermare la diffusione della crisi alimentare nel mondo”, ha aggiunto.

Una sospensione di cinque mesi delle consegne dall’Ucraina dilaniata dalla guerra, uno dei maggiori esportatori di grano al mondo, ha contribuito all’impennata dei prezzi dei generi alimentari, colpendo in modo particolarmente duro i paesi più poveri del mondo.

Funzionari hanno detto che la nave da carico “Razoni” registrata in Sierra Leone si stava facendo strada attraverso un passaggio appositamente sgomberato nelle acque cariche di mine del Mar Nero con 26.000 tonnellate di mais a bordo. Ora sono attesi altri convogli, nel rispetto della rotta e delle procedure concordate.

READ  Il discorso di Zelensky oggi: Biden ha definito Putin un "criminale di guerra" dopo il drammatico discorso del leader ucraino al Congresso

Segui gli ultimi aggiornamenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.