United Cup: Stati Uniti e Italia vincono il loro primo incontro


Matteo Berrettini e Lucia Bronzetti hanno segnato vittorie per l’Italia assicurandosi di battere il Brasile nella partita di United Cup, seguita dagli Stati Uniti.

Berettini ha battuto il numero 1 del Brasile Diego Monteiro 6-4, 7-6(7) portando l’Italia in vantaggio per 2-1 nella partita inaugurale della United Cup.

La sua vittoria ha assicurato che Bronzetti sarebbe stata in grado di assicurarsi la vittoria contro Laura Picozzi, ed è stata costretta a vincere 6-0, 6-2.

“Sono molto felice di poterlo dire. Era tanto tempo che non giocavo la mia ultima partita di singolare, quindi non sapevo cosa aspettarmi. Penso che il livello fosse molto alto”, ha detto Berettini.

“Sono contento della mia prestazione, ma ovviamente quando si giocano questo tipo di partite la cosa più importante è vincere e portare un punto alla squadra, per questo sono comunque contento.

“Riguarda il cuore, soprattutto quando giochi per l’Italia. Quando vedi i tuoi compagni in area, devi dare qualcosa in più ed è quello che ho cercato di fare.

“Sempre contro Thiago che è un giocatore molto difficile da giocare in partite difficili. Ma ho giocato bene nei momenti importanti e per questo credo di aver vinto.

Poi, quando Tomasz Machak si è ritirato per un infortunio alla caviglia, il numero 2 degli Stati Uniti Francis Diafo ha portato la sua squadra alla vittoria nella United Cup contro la Repubblica ceca.

Tiafoe era in vantaggio 6-3, 2-4 dopo 89 minuti quando Machak si è girato la caviglia ed è caduto in un mucchio.

Dopo che Petra Kvitova ha scavato in profondità per mantenere in vita la Repubblica Ceca, si è rivelato un modo deludente per gli Stati Uniti per assicurarsi la vittoria nel pareggio.

READ  La nave Fath Al Khair 5 è partita per l'Italia dopo aver fatto scalo a Malta

Kvitova ha salvato sette set point nel suo set di apertura andando sul 2-1 nel pareggio della United Cup con una vittoria per 7-6 (6), 6-4 sulla numero tre del mondo Jessica Pegula a Sydney.

“Continuiamo a combattere”, ha detto Kvitova. “Penso che la squadra statunitense sia una grande squadra con grandi giocatori. Non siamo i favoriti qui, ma combattiamo ogni partita, ogni punto. Questo è il nostro spirito di squadra”.

Pegula ha usato il match di doppio misto di dead rubber per riprendersi dalla sua delusione in singolo, e lei e Taylor Fritz hanno preso un super-tiebreak per sconfiggere Mary Bouskova e Jiri Lehka 2-6, 6-3, 10-7 per completare il 4- . 1 vittoria.

“Sento che abbiamo molte opzioni diverse e abbinamenti diversi nella nostra squadra, e il mix sarà importante su tutta la linea”, ha detto Fritz.

“Vogliamo scoprire qual è la nostra squadra migliore, o almeno grind out. L’intera faccenda può essere decisa dal doppio misto, quindi vogliamo sapere con chi vogliamo andare in una partita importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.