Una fuga precipitosa a un evento di beneficenza in Nigeria provoca 31 morti e sette feriti | Nigeria

Stampede all’evento di beneficenza della chiesa nel sud Nigeria Sabato ha provocato 31 morti e sette feriti, uno sviluppo scioccante in un programma che secondo gli organizzatori aveva lo scopo di “dare speranza” ai bisognosi.

Secondo la portavoce della polizia Grace Iringi Koko, la fuga precipitosa al programma organizzato dalla Five-Year Church of the Kings Association di Rivers ha incluso molte persone in cerca di aiuto.

Molte delle vittime hanno partecipato a un programma di beneficenza annuale “acquista gratis” organizzato dalla chiesa. Tali eventi sono comuni in Nigeria, la più grande economia dell’Africa, dove oltre 80 milioni di persone vivono in povertà, secondo le statistiche del governo.

Il programma di beneficenza doveva iniziare sabato alle 9:00, ma dozzine sono arrivate alle 5:00 per assicurarsi un posto in fila, secondo Iring Coco. In qualche modo hanno rotto il cancello chiuso, ha detto, aggiungendo che i sette feriti stavano “rispondendo alle cure”.

I video della scena mostravano vestiti, scarpe e altri oggetti destinati ai beneficiari. Decine di residenti hanno poi affollato la scena, piangendo i morti e fornendo ogni possibile assistenza ai soccorritori. Medici e soccorritori hanno curato i feriti mentre giacevano in campo aperto.

“C’erano molti bambini” tra i morti, ha detto un testimone che si è identificato solo come Daniel. Cinque dei bambini morti provenivano da una madre, ha detto all’Associated Press, aggiungendo che anche una donna incinta ha perso la vita.

Alcuni membri della chiesa sono stati aggrediti e feriti dai parenti delle vittime dopo la fuga precipitosa, secondo il testimone Christopher Eze. La chiesa ha rifiutato di commentare la situazione.

READ  I cadaveri dei bambini affondano sulla costa libica dopo che le barche dei migranti sono affondate | Immigrazione

L’evento Shop for Free è stato sospeso mentre le autorità indagano su come sia avvenuta la fuga precipitosa.

La Nigeria ha visto una fuga precipitosa simile in passato. Ventiquattro persone sono state uccise in un affollato raduno in chiesa nello stato sud-orientale di Anambra nel 2013, mentre almeno 16 persone sono state uccise nel 2014 quando una folla è andata fuori controllo mentre controllava i lavori del governo nella capitale, Abuja.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.