Una donna di 71 anni è stata trovata morta nella sua casa in circostanze misteriose, picchiata a morte nel primo attacco mortale di un orso nero in California.

Scritto da Germania Rodriguez Pollio per Dailymail.Com

14:54 del 7 giugno 2024, aggiornato alle 17:03 del 7 giugno 2024



Una donna di 71 anni è stata trovata morta nella sua casa in circostanze misteriose ed è stata attaccata a morte da un orso nero, nel primo attacco mortale di questo genere.

Patrice Miller è stata trovata morta lo scorso novembre nella sua casa di Downieville, una cittadina della Sierra Nevada, due ore a nord-est della capitale dello stato, Sacramento.

Gli agenti dello sceriffo della contea di Sierra stavano controllando il benessere di un residente che non si vedeva da alcuni giorni quando hanno trovato una porta rotta e spazzatura sotto il portico.

Gli agenti hanno fatto irruzione in casa e hanno scoperto il suo corpo all'interno, affermando che la casa era stata saccheggiata, con segni che li portavano a credere che un orso fosse entrato nella proprietà.

“Sembra che l'orso potrebbe essere stato lì per diversi giorni e si stava nutrendo dei resti”, ha detto lo sceriffo Mike Fisher a KCRA.

Patrice Miller è stata trovata morta lo scorso novembre nella sua casa di Downieville, una cittadina della Sierra Nevada, due ore a nord-est della capitale dello stato, Sacramento. Nella foto la casa di Miller

Inizialmente si pensava che Miller fosse morto prima dell'arrivo dell'orso e che potesse essere stato attratto dall'odore.

Nel frattempo, ci sono state numerose segnalazioni da parte di cittadini preoccupati per il ritorno ripetuto dell'orso a casa.

Secondo Fisher, è stato rilasciato un permesso statale di depredazione e un orso è stato intrappolato nella proprietà e sottoposto ad eutanasia.

Ci sono voluti due giorni per catturare l'orso dopo aver piazzato la trappola, secondo quanto ha riferito Messaggero della Montagna.

Un'autopsia ha successivamente rivelato che Miller è morto “a causa di un colpo d'orso o di essere stato colpito e morso nella zona del collo”.

READ  L'uomo porta la bilancia al ristorante per dimostrare che la bistecca è sottopeso e scopre che una porzione da 6 once è in realtà la metà

I test del DNA hanno confermato che il primo orso sottoposto a eutanasia era responsabile dell'uccisione di Miller.

Il Dipartimento statale della pesca e della fauna selvatica ha confermato che questo è il primo record di un attacco mortale di un orso nero contro un essere umano nello stato.

È stato rilasciato un permesso statale di depredazione e un orso è stato intrappolato nella proprietà e sottoposto ad eutanasia
Downieville si trova lungo l'Interstate 49 nella regione Lost Sierra della Tahoe National Forest

“È un grosso problema”, ha detto Steve Gonzalez, portavoce del dipartimento. “Questo non succede in California.” Di solito un orso starà lontano da te, un orso che non è stato normalizzato al comportamento umano.

Gli investigatori hanno appreso dalla figlia di Miller che sua madre aveva un problema continuo con gli orsi che cercavano di entrare nella sua casa e che aveva picchiato fisicamente uno di loro.

Un altro orso è diventato un problema a Downieville ed è stato soppresso dopo aver tentato di entrare nella palestra della scuola, portando a una significativa diminuzione dell'attività degli orsi, ha detto lo sceriffo.

Gli orsi che irrompono nelle case o nei bidoni della spazzatura in cerca di cibo sono diventati un problema in California, dal lago Tahoe nelle Sierras fino ai sobborghi collinari di Los Angeles, dove alcuni sono noti per saccheggiare i frigoriferi e tuffarsi nelle piscine dei cortili e nelle vasche idromassaggio. .

Dopo il ritrovamento del corpo di Miller, la telecamera locale di Downieville Crittercam ha catturato prove significative della presenza di orsi nell'area circostante quella stessa settimana.

Downieville si trova nella remota regione dell'Alta Sierra della California

Una notte, un video intitolato “Double Trouble” mostrava due orsi che vagavano in un parco alle 3 del mattino del giorno prima che il corpo di Miller fosse trovato l'8 novembre.

Il video delle 4:30 dell'11 novembre mostrava un altro orso che vagava nel parco dal fiume e annusava il cibo.

READ  Aggiornamento del voto del relatore: McCarthy ringrazia Trump per il voto finale mentre scoppiano i combattimenti sul campo

La didascalia recita: “Chunky Bear arriva dal fiume, mangia in cortile per un po', poi prende una strada diversa per tornare al fiume. Vai a dormire, Chunky.”

Secondo il Dipartimento della pesca e della fauna selvatica della California, gli orsi neri sono gli unici orsi selvatici nello stato.

I delegati dello sceriffo della contea di Sierra hanno avvertito i residenti locali di prendere ulteriori precauzioni.

Il video delle 4:30 dell'11 novembre mostrava un altro orso che vagava nel parco dal fiume e annusava cibo
Camminò davanti alla telecamera per annusare il cortile

“I funzionari di Fish and Wildlife stanno lavorando con l'ufficio dello sceriffo per garantire la sicurezza pubblica e la comprensione del comportamento degli orsi”, hanno affermato.

Si consiglia ai residenti nelle vicinanze di Downieville di prestare attenzione e di prendere precauzioni per evitare potenziali incontri con tutta la fauna selvatica.

“Si consiglia vivamente di chiudere le porte e le finestre al piano terra durante la notte, bloccare i veicoli e rimuovere tutte le fonti di cibo esterne, compresa la spazzatura”.

“L'ufficio dello sceriffo della contea di Sierra estende le sue più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici di Patrice Miller durante questo momento difficile”, hanno aggiunto.

“La perdita di un membro della comunità è sempre una tragedia e i nostri pensieri vanno alle persone colpite da questo sfortunato evento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *