Un traballante Ancelotti Madrid affronta la dura prova dell’Athletic

BarcellonaCarlo Ancelotti spera nella retrocessione del Real Madrid dopo la fine della Coppa del Mondo prima dello scontro della Liga di domenica con l’Athletic Bilbao.

I campioni seguono il Barcellona di tre punti in testa alla classifica e sono stati nettamente battuti dai loro rivali nella finale della Supercoppa spagnola la scorsa settimana.

Ma hanno fatto una clamorosa rimonta da due gol in meno per battere il Villarreal in Coppa di Spagna giovedì sera, il che dovrebbe sollevare il loro morale.

La difesa del Real Madrid è stata sciatta, subendo otto gol nelle ultime quattro partite.

Nel campionato spagnolo, il Real Madrid ha permesso di segnare 16 gol, 10 in più rispetto alla capolista Barcellona.

“Abbiamo subito sei gol (in tre partite) e cinque di questi avrebbero potuto essere evitati con un po’ di prudenza difensiva”, ha detto Ancelotti ai giornalisti mercoledì, prima di affrontare la Coppa del Villarreal.

Il difensore centrale della nazionale tedesca Antonio Rudiger ha avuto una stagione difficile da quando è arrivato dal Chelsea in estate, e la difesa non è sembrata affatto al meglio per tutta la stagione.

Solo il portiere Thibaut Courtois ha giocato bene, nonostante sia riuscito a mantenere la porta inviolata solo tre volte nella Liga in 16 partite.

Il Real Madrid ha recentemente lottato con gli infortuni di David Alaba e Aurelien Choameni, il che significa che Toni Kroos ha dovuto giocare come centrocampista più profondo.

Ancelotti ha detto che gennaio è stato difficile per la sua squadra e che dovevano sopravvivere prima di riprendere in seguito.

READ  Il Tottenham Hotspur vuole "ancora" l'Italia internazionale ed è "in trattative" con un nuovo nome

“Abbiamo avuto infortuni che ci hanno condizionato un po’ di più e non era previsto”, ha detto Ancelotti.

“Non essere al meglio è normale, dobbiamo sopportare questo mese”.

Nonostante la forma del Real Madrid, Ancelotti è stato positivo sulla direzione del club, dicendo che stanno iniziando una nuova era piuttosto che terminare una vecchia.

L’allenatore italiano ha detto: Abbiamo una squadra giovane.

Parlano tutti di (Luka) Modric, Kroos, (Karim) Benzema, ma dovremmo parlare anche dei giovani. Vinicius, (Eduardo) Camavinga, Rodrigo, (Fedy) Valverde, (Eder) Militao, Choameni e i giocatori che si uniranno in futuro.

“Penso che questo sia l’inizio di una nuova era. I giocatori che hanno segnato un’era in questo club si stanno avvicinando alla fine della loro carriera, ma ce ne sono altri a venire”.

L’ex allenatore del Barcellona Ernesto Valverde cercherà di fare un favore alla sua vecchia squadra al San Mamés, proprio come ha fatto Quique Setien del Villarreal all’inizio di gennaio.

L’Athletic ha perso contro i rivali locali della Real Sociedad nel derby basco lo scorso fine settimana, quindi riprendersi contro il Real Madrid sarebbe la risposta perfetta.

Nonostante un calo di forma che ha visto i Los Leones vincere solo una delle ultime cinque partite di campionato, l’Athletic è ottavo, a soli due punti dall’Atletico Madrid, quarto.

Con la squadra di Ancelotti che sembra così debole in difesa, l’Athletic considererà questa partita come un’opportunità, anche se la rimonta del Real Madrid in Coppa è un avvertimento che non potrà mai essere contato.

Giocatore da tenere d’occhio: Izzy Balazon

La solida campagna del Rayo Vallecano finora è in parte dovuta alla straordinaria forma dell’ala Izi Palazon. Con tre gol e due assist nelle ultime sette presenze in campionato, l’attaccante spagnolo è stato fondamentale per il Real Madrid, e se vuole fare risultato contro la Real Sociedad, Balazón sarà fondamentale. – Francia Agenzia di stampa

READ  Auger-Aliasime fa un rapido lavoro di Sinner per raggiungere i quarti di finale del Madrid Open

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.