Un logo Apple retroilluminato potrebbe portare un ritorno ai futuri MacBook

Apple potrebbe prendere in considerazione l’idea di riportare l’iconico logo Apple retroilluminato sui futuri modelli di MacBook, se c’è un brevetto appena pubblicato.

L’emblema luminoso del logo Apple è apparso sui coperchi di molti laptop Mac lanciati all’inizio degli anni 2000, ma la sua scomparsa nel 2015 potrebbe essere di breve durata.

Un nuovo brevetto depositato da Apple nel maggio 2022 e pubblicato la scorsa settimana dallo United States Patent and Trademark Office, riassume varie domande di “Dispositivi elettronici con strutture a specchio parziale retroilluminateMa l’esempio mostrato non lascia dubbi ai lettori sul caso d’uso specifico che Apple ha in mente.

Un dispositivo elettronico come un laptop o un altro dispositivo può avere un alloggiamento. Nella custodia possono essere inseriti componenti come uno schermo e una tastiera. Il retro della custodia può essere dotato di un logo. Il logo o altre strutture sul dispositivo può essere dotato di uno specchio retroilluminato parzialmente riflettente. Lo specchio può conferire un aspetto lucido al logo o ad altre strutture, impedendo la visibilità dei componenti interni. Allo stesso tempo, la parziale trasparenza dello specchio consente la retroilluminazione dall’interno del dispositivo di passare attraverso lo specchio”.

“Uno o più strati sottili possono essere configurati per fornire allo specchio parzialmente riflettente lo spettro di riflessione della luce visibile desiderato, lo spettro di trasmissione della luce visibile desiderato e lo spettro di assorbimento della luce visibile desiderato. La riflessione dello specchio può essere configurata in modo che lo specchio agisca come specchio unidirezionale per un logo o un’altra struttura. Il colore dello specchio può essere A neutro come il grigio chiaro o può essere un colore non neutro come l’oro.

Ovviamente la melache per primo ha evidenziato il documento, osserva che tre degli ingegneri elencati nel brevetto sono entrati a far parte di Apple solo nel 2018, molto tempo dopo che il logo della retroilluminazione è stato eliminato dai laptop Mac, suggerendo che viene descritta una metodologia diversa.

READ  Galaxy S22 è già aggiornato con queste nuove e migliorate funzionalità della fotocamera

Il primo laptop Mac con un logo Apple illuminato è stato il PowerBook G3 di terza generazione lanciato nel 1999 e il simbolo luminoso si è rivelato un pilastro dei successivi laptop Apple per i successivi 16 anni. L’unico cambiamento rispetto a quel periodo era quello di capovolgere lo stemma in posizione verticale, in modo che non apparisse più capovolto agli spettatori quando qualcuno sedeva in un luogo pubblico con il coperchio aperto.

Nel 2015, Apple ha iniziato a rimuovere il badge illuminato dai suoi laptop, a cominciare dal MacBook ultrasottile da 12 pollici, che aveva invece un logo in metallo lucido, come quelli degli iPad. Nel 2016, una nuova generazione di modelli MacBook Pro ha continuato la tendenza spenta e da allora Apple non ha rilasciato un laptop Mac con un logo luminoso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.