Un aereo atterra in sicurezza senza carrello di atterraggio dopo aver girato intorno all'aeroporto australiano per tre ore per bruciare carburante notizie dal mondo

Il pilota ha detto di non avere “nessun dubbio sull'esito” dopo aver lanciato l'allarme per il guasto del carrello di atterraggio – e i passeggeri hanno poi rivelato di essere rimasto “calmo al 100%” durante l'incidente.


Lunedì 13 maggio 2024 alle 14:11, Regno Unito

Un aereo leggero è atterrato in sicurezza senza carrello di atterraggio dopo aver sorvolato un aeroporto australiano per quasi tre ore per bruciare carburante.

Il pilota e due passeggeri si sono allontanati dalla scena e non hanno avuto bisogno di cure ospedaliere dopo “l’atterraggio delle ruote della scuola”.

L'aereo era appena decollato dall'aeroporto di Newcastle. Vicino a SydneyIl sovrintendente della polizia Wayne Humphrey ha detto che l'aereo era su un volo di 112 miglia a nord verso Port Macquarie quando il pilota ha lanciato l'allarme per “problemi con il carrello di atterraggio”.

I passeggeri hanno elogiato Peter Schott, 53 anni, che ha volato per la prima volta su un aereo quando aveva 15 anni, definendolo “brillante” per il modo in cui ha gestito la situazione.

“Tutto ci è stato lanciato addosso, maltempo, pioggia, c'erano circa 20 pellicani sottovento, sai, pericoli per gli uccelli”, ha detto Schutt a Nine News TV.

“Non avevo dubbi sull'esito del viaggio.”

Un uomo di 60 anni e una donna di 65 anni erano a bordo dell'aereo turboelica bimotore Beechcraft Super King Air insieme al signor Schott durante l'incidente.

Il passeggero Michael Reynolds ha dichiarato a Nine News: “Pete il pilota, ha fatto un lavoro fantastico.

“È stato fantastico, calmo al 100% per tutto il tempo.”

Leggi di più su Sky News:
Arresti dopo l'attacco di un tifoso del Leeds fuori dallo stadio di Norwich
Le frane di lava fredda e le inondazioni improvvise hanno ucciso 43 persone

READ  Videoclip di Donald Trump rimosso da Facebook "in linea con il divieto" | Tecnica

L'aereo è atterrato sulla pista circa tre ore dopo il decollo alle 12.20 ora locale senza alcun incidente.

L'aereo è di proprietà della Eastern Air Services con sede a Port Macquarie, che non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Questa è un'edizione limitata della storia, quindi sfortunatamente questo contenuto non è disponibile.

Sblocca la versione completa

L'esperto di sicurezza aerea Ron Bartsch ha affermato che il pilota avrebbe deciso di tornare a Newcastle perché l'aeroporto dispone di risorse migliori per rispondere alle emergenze rispetto a quelle disponibili a Port Macquarie nel Nuovo Galles del Sud.

Ha detto: “Il pilota ha effettuato un atterraggio di successo e ha portato tutti a terra sani e salvi, e questo è il risultato più importante.

“Avrebbe potuto essere molto peggio.

“Devono spegnere il carburante e spegnere l’elettricità per ridurre la possibilità di un incendio durante un atterraggio sulla pancia.

“Ma il pilota lo ha fatto chiaramente in stile libro di testo.”

L'Ufficio australiano per la sicurezza dei trasporti indagherà sull'incidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *