Ultime notizie tra Israele e Gaza: il Consiglio di Sicurezza dell’ONU vota una risoluzione per il cessate il fuoco a Gaza

Didascalia foto: Tariq Dahlan, fuggito da Gaza City verso Khan Yunis, afferma che attualmente non esiste un “posto sicuro” a Gaza

Tra le richieste degli Stati Uniti a Israele di proteggere i civili a Gaza, i residenti della città meridionale di Khan Yunis ci hanno detto che non si fidano né comprendono le misure attuali.

Nei commenti di ieri, il segretario di Stato americano Antony Blinken ha affermato che esiste “un divario tra… l’intento di proteggere i civili e i risultati effettivi che vediamo sul campo” e che i colloqui su questo tema tra Stati Uniti e Israele sono in fase di stallo. ora in corso. Regolarmente.

Israele afferma che sta adottando misure tra cui la convocazione dei civili prima degli attacchi e la distribuzione di volantini, e recentemente ha lanciato una mappa digitale che divide la Striscia di Gaza in centinaia di aree che, a suo avviso, aiuterebbero a indirizzare le persone verso aree più sicure.

Ma Tariq Dahlan, residente a Gaza, dice che attualmente non esiste un “posto sicuro” a Gaza, e crede che l’esercito israeliano pubblichi tali mappe solo per proteggersi dalle critiche internazionali quando i civili vengono uccisi.

Si è rifugiato a Khan Yunis dopo che ai residenti di Gaza è stato ordinato di spostarsi a sud in cerca di sicurezza, ma dice che “non c’è sicurezza nella città”, nella quale ora sono entrati i carri armati e le forze israeliane.

Tariq aggiunge che la connettività Internet è ancora “molto debole”, quindi l’accesso a qualsiasi informazione online è difficile.

Dice: “Le piazze sono incomprensibili e le mappe non possono essere comprese”.

READ  New York: due adolescenti scappano da un edificio in fiamme arrampicandosi da una finestra durante un incendio mortale | Notizie dagli Stati Uniti

Ahmed Al-Battah, residente a Gaza, è d’accordo, dicendo: “Non esiste un posto sicuro a Gaza” e la mappa della rete “non è chiara”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *