Ulster 36 Zebre Parma voto: 15 voto: Tom Stewart apre la strada con una prestazione da due mete contro gli italiani

L’Ulster tornò in azione con un ruggito United Rugby League Con una comoda vittoria di oltre sei punti sulle Zebre Parma contro una squadra affollata di Ravenhill venerdì sera.

Il giovane Tom Stewart sembrava ancora una prospettiva molto promettente in prima fila, ma chi si è opposto alla squadra italiana a Belfast?

Michael Sadler dà il suo verdetto…

A partire dal XV

Stuart Moore – 7

Ha preso molto bene la sua meta in difesa, con Stockdale libero all’esterno. Anch’io sono andato su un mediano di mischia quando Doak era fuori e ci sono andato vicino per un’altra meta.

Ethan McIlroy – 6

Sono seguiti un bel pallone alto e alcuni utili contributi, anche se forse è stato un po’ silenzioso mentre la partita procedeva verso la vittoria.

James Hume – 6

Un assist per Matty Rea e un ottimo “stop” quando l’Ulster si è messo nei guai all’inizio del secondo tempo. Tuttavia, questa non è ancora un’annata Hume a questo punto.

Luca Marshall – 5

Ci sono stati alcuni problemi iniziali durante il collasso e ha realizzato un solido secondo tempo, ma alla fine è stato piuttosto tranquillo ed è stato sostituito da Angus Curtis.

Giacobbe Stockdale – 5

Jesse ha ripulito ed è scappato dalla colpa e poi ha mancato Bunny per un tentativo scattante che non era molto bello. Bella botta su Gesi però prima di partire in ritardo.

Jake Flannery – 5

All’inizio, un nuovo arrivato nel termine voleva una corsa più facile nel primo tempo. Sfortunatamente, c’erano troppi tocchi mancati per comodità.

Nathan Doak – 6

È stato visto principalmente lanciare la palla nel primo tempo per touch o dal tee e poi ha addebitato il secondo cartellino giallo dell’Ulster. Frustrato dai suoi calci, si è spostato nella metà esterna.

READ  Gran Premio d'Italia: Charles Leclerc al comando con la Ferrari

Callum Reed – 6

È stato tirato fuori dalla linea prima di ottenere il suo terzo tentativo nell’Ulster e ha svolto il suo lavoro con un certo entusiasmo prima di ritirarsi naturalmente ed essere sostituito da Warwick.

Tom Stewart – 7

Ha chiesto il primo tentativo della corsa di dritto per colpire e poi l’ha passato di nuovo, prevedibilmente da un altro attacco nel secondo tempo. Occupato e vivace tutto il tempo.

Marty Moore – 7

GRANDI MANI Mate Rea prova a mettere a segno un’enorme inversione di tendenza per la gestione dei punti per Reed. Non è tornato dopo l’intervallo.

Cormac Izuchoku – 6

Muscoloso ed energico, Lock è stato un bel pezzo di difesa d’attacco, ma è stato poi eliminato dal ritorno di Ian Henderson nella ripresa.

Sam Carter – 5

Gol in rimessa laterale in anticipo e poi uno stupido cartellino giallo per squalifica che ha portato a una meta delle Zebre. La distanza è rimasta nonostante l’Ulster abbia preso i cinque punti.

Matti Ria – 6

La grande corsa gli è valsa un ottimo punteggio, ma ci sono stati alcuni rigori che sembravano un po’ sgradevoli. Come sempre ha lavorato sodo al fianco del fratello, ma è venuto per Macan.

Marco Rea – 6

Sul 22′ ottiene un utilissimo turnover e poi si presenta a fare lo stesso nella ripresa in area delle Zebre. Probabilmente voleva più fama in futuro.

Duane Vermeulen – 6

Il capitano della serata ha avuto una corsa anticipata ed è stato coinvolto nel punteggio di Stuart Moore, ma ancora una volta tutto è finito più tranquillamente del previsto.

alternative

John Andrew (per Stewart, 61 min) – 6

READ  La carriera di Macaroni nel Middlesbrough è stata una corsa scattante, ma sarà per sempre una leggenda nel club

Un tentativo e quasi due

Andy Warwick (Lred, 61 min) – 6

Sono stati fatti molti interventi importanti

Jeff Tomaga Allen (per M Moore, 40 min.) – 5

Ho cercato lavoro ma è uscito infortunato

Ian Henderson (per Izuchukwu, 52 min) – 6

Alla fine è tornato e ha caricato

David McCann (per Matty Rea, 55 min) – 6

Ha fatto alcuni grandi contrasti

Michael McDonald (su Flannery, 61 min) – 6

Non molto lavoro utile

Angus Curtis (per Marshall, 64 min) – 5

svuotato in un enorme placcaggio

Ben Moxham (per Stockdale, 77 min) – n/d

Non abbastanza lungo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.