Trump parla tramite collegamento video al raduno globale di estrema destra in Spagna

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump lancia cappelli alla folla durante una manifestazione prima delle elezioni di medio termine, a Minden, Nevada, Stati Uniti, l’8 ottobre 2022. REUTERS/Carlos Parilla

BARCELLONA: L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha sostenuto l’estrema destra spagnola in un video mostrato a una manifestazione a Madrid che includeva anche i messaggi di stelle di spicco della destra populista in Europa come l’italiana Giorgia Meloni e l’ungherese Viktor Orbán.

In una registrazione durata meno di 40 secondi mentre Trump era su un aereo, Trump ha ringraziato l’estrema destra spagnola Fox e il suo leader Santiago Abascal per quello che ha definito un “ottimo lavoro” che stavano facendo.

“Dobbiamo assicurarci di proteggere i nostri confini e fare un sacco di cose buone conservatrici”, ha detto Trump. “La Spagna è un grande paese e vogliamo mantenerlo un grande paese. Quindi congratulazioni a Vox per i tanti messaggi meravigliosi che hai’ inviando al popolo di Spagna e al popolo del mondo”.

Vox ha catturato l’attenzione nazionale sulla scena politica spagnola nel 2019, quando è diventata la terza forza più grande del parlamento spagnolo dopo un’elezione che ha portato a una coalizione di sinistra nazionalista ancora al potere. I messaggi di Vox includono tolleranza zero per il separatismo catalano, disprezzo per l’uguaglianza di genere, retorica al vetriolo contro l’immigrazione non autorizzata dall’Africa e abbracciare la “reconquista” della Spagna medievale dall’Islam, nonché l’eredità della dittatura del generale Francisco Franco nel ventesimo secolo.

Pascal ha ricambiato il complimento quando è salito sul palco in un luogo all’aperto dopo altri messaggi video di politici di destra in Europa e Sud America e un discorso personale del primo ministro polacco Mateusz Morawiecki.

READ  Barilla amplia il portafoglio pasta attraverso acquisizioni | 2021-02-02

“I miei ringraziamenti al presidente Donald Trump, un visionario nella lotta per le nazioni sovrane e un visionario nella lotta per i confini sicuri, che ha dovuto subire (attacchi) dall’istituzione più potente del mondo e dal più grande attacco mediatico mai realizzato al mondo, Apascal ha detto a una folla di diverse migliaia, molti dei quali sventolavano bandiere spagnole rosse e gialle.

Nonostante la sua vertiginosa ascesa, il partito guidato da Abascal non è riuscito a soddisfare le aspettative che si era prefissato nelle competizioni regionali di quest’anno e ha subito il suo primo serio attacco di lotte intestine tra i suoi dirigenti. Vox sta ora puntando alle elezioni regionali e municipali del prossimo anno mentre lotta per superare i tradizionali conservatori spagnoli.

Il raduno annuale arriva poche settimane dopo che Abascal e il resto dell’estrema destra in Europa hanno celebrato la vittoria del partito neofascista Meloni, Fratelli d’Italia.

Il messaggio registrato di Meloni ha richiesto diversi minuti e si è concentrato sulle sue priorità mentre si prepara a diventare la prima azienda italiana: spingere per un tetto ai prezzi dell’energia nell’Unione Europea e ripristinare l’autosufficienza economica.

La vittoria di Meloni ha preoccupato i leader dell’Unione Europea che l’Italia, la terza economia del blocco, possa mettere gli interessi nazionali al primo posto, come fanno Ungheria e Polonia.

“Non siamo mostri, la gente lo capisce. Viva Fox, viva la Spagna, viva l’Italia, viva i patrioti d’Europa”, ha detto Meloni. Non un gigante burocratico”.

La manifestazione di Vox ha visto anche le apparizioni video dell’ex presidente colombiano Alvaro Uribe, del politico cileno di destra Jose Antonio Caste, figlia dell’ex presidente ad interim boliviano Jeanine Anez e del senatore repubblicano degli Stati Uniti Ted Cruz.

READ  Mubadala e il costruttore navale italiano Fincantieri firmano un accordo per lo sviluppo di tecnologie avanzate

“Da una parte ci sono le élite globali e la sinistra globale, che è in continua crescita violenta e prepotente, e dall’altra ci sono i populisti conservatori, che condividono i valori di Dio, patria, famiglia e libertà”, ha detto Cruz. “A volte la sinistra mette a segno vittorie pericolose, come abbiamo visto in Colombia. A volte vincono i bravi ragazzi, come abbiamo visto in Italia”.

Cruz ha detto che sperava che i guadagni della destra globale includessero una vittoria schiacciante per i repubblicani alle elezioni di medio termine negli Stati Uniti il ​​mese prossimo. Trump sta facendo una campagna per i candidati di destra alle elezioni dell’8 novembre e sta valutando un’altra elezione presidenziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.