Tottenham – Sporting Lisbona 1-1: Antonio Conte arrabbiato per la squalifica VAR del vincitore in ritardo

Dalle ballate sulla fascia laterale alle urla di disperazione, Antonio Conte ha attraversato una fine emotivamente carica per la partita di Champions League del Tottenham con lo Sporting Lisbona.

Ma i festeggiamenti si sono fermati dopo che l’arbitro ha consultato il videoassistente arbitrale e, dopo una lunga attesa, il gol è stato annullato per fuorigioco.

Conte è stato licenziato con rabbia quando ha reagito. Invece di vincere 2-1, il Tottenham pareggia 1-1.

“Questa decisione ha causato molti danni – ha detto -. Spero che il club lo capisca. Il club deve essere forte”.

Potrebbe essere un grande momento nella campagna del Tottenham in Champions League: devono andare al Marsiglia la prossima settimana ed evitare la sconfitta se vogliono avanzare.

Conte dovrebbe essere fermato a bordo campo per la partita di martedì al Velodrome. Non potrà contattare i suoi giocatori prima o durante la partita e dovrà salire sul podio.

Pochi di noi hanno idea di cosa sia successo.

Harry Kane pensava di aver segnato un drammatico gol nel finale per il Tottenham prima dell’intervento del VAR

Il momento della polemica è arrivato al 95′ quando Kane ha spinto la casa dopo che Emerson Royal ha colpito di testa la palla nella sua direzione, deviata da uno dei difensori.

Tuttavia, il VAR ha deciso che Kane era in posizione di fuorigioco quando gli è stata giocata la palla e, nonostante le obiezioni di diversi giocatori degli Spurs, l’arbitro in campo Danny McKelley non si sarebbe dissuaso da questa decisione.

“Penso che tu possa vedere dai festeggiamenti che pensavamo di aver vinto. Non so davvero cosa sia successo alla fine”, ha detto a BT Sport il difensore del Tottenham Matt Doherty.

“Ho pensato che fosse una fase di gioco diversa perché è scivolata indietro e ha colpito un difensore. Dovrò dare un’occhiata al regolamento. Pochi di noi hanno la più pallida idea di cosa sia successo”.

Come spiega Dale Johnson, editore ESPN e sceneggiatore di video assistente arbitro, la direzione in cui verrà giocata la palla non ha nulla a che fare con il fuorigioco, con Kane che guida la palla e il difensore dal penultimo all’ultimo.

“Non vedo alcuna sincerità in questa situazione.”

La decisione sarebbe ancora più frustrante per Conte poiché è arrivata pochi giorni dopo che gli Spurs hanno raggiunto la parte sbagliata di un’altra controversa decisione del VAR.

Il Newcastle, l’avversario del Tottenham, ha segnato il primo gol domenica dopo un lungo controllo VAR prima di vincere 2-1.

In quell’occasione Conte ha rifiutato di commentare il VAR, inviando invece una lettera al consiglio di amministrazione del club chiedendo soldi, tempo e pazienza per trasformare gli Spurs in una squadra davvero competitiva.

Ma dopo la partita di mercoledì, non riusciva a mantenere alti i suoi sentimenti al riguardo.

“Vorrei vedere se riesci a prendere quel tipo di decisione con una grande squadra in una partita importante”, ha detto. “Mi piacerebbe vedere se il VAR è stato molto coraggioso nel prendere quella decisione.

“La palla è davanti a Kane. Mi dispiace ma sono davvero sconvolto dal fatto che tu possa valutare la situazione. Non vedo onestà in questo tipo di situazione. Quando non vedo questo, mi sento davvero arrabbiato. “

“Il VAR toglie le emozioni iniziali della partita”

Antonio Conte è stato espulso durante la partita del Tottenham contro lo Sporting Lisbona
Antonio Conte è stato espulso nei tempi di recupero contro lo Sporting Lisbona

L’ex attaccante del Blackburn e del Chelsea Chris Sutton ha riconosciuto la frustrazione di Conte, ma ha anche ritenuto che gli Spurs non avrebbero dovuto essere in una posizione in cui stavano lottando per un vincitore in ritardo.

“Sono risentito per la decisione perché più la guardo, più sembra dall’altra parte”, ha detto a BBC Radio 5 Live.

“Ma gli Spurs sono stati molto negativi nel primo tempo e lontano da quello. Se avessero iniziato la partita come hanno fatto nel secondo tempo, sarebbe stato unilaterale”.

“E’ un grande momento perché devono andare a Marsiglia, che è un posto davvero ostile, e ottenere un risultato. Sono sotto pressione”.

L’esterno dell’Everton Andros Townsend, ex giocatore del Tottenham, ha aggiunto su 5 Live: “Il risultato finale per me, che sia fuorigioco o dentro, non mi importa. L’emozione della partita.

“Ho visto Conte correre in campo, infortunati correre in campo. Harry Kane è impazzito, i tifosi sono impazziti. Dieci minuti dopo il gol è stato annullato. Non è questo il calcio. Il calcio. È emozione cruda”.

“Il VAR sta lentamente ritirando i sentimenti grezzi del gioco che amiamo”.

Come seguire il Tottenham sullo stendardo della BBCPiè di pagina dello striscione del Tottenham

READ  Ali McCann non è riuscito a trattare con la superstar italiana Marco Verratti, ma la star di Saint Johnston ha preso lezioni d'élite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.