Tottenham news: la testardaggine di Antonio Conte costa al Tottenham nonostante il ritorno del Bournemouth | calcio | gli sport

Gli Spurs sono sfuggiti alla vergogna con un ritorno al botteghino per 2-0 negli ultimi 30 minuti per guadagnare tutti e tre i punti al Vitality Stadium, battendo il Bournemouth 3-2 in Premier League.

All’inizio sembrava cupo dopo che Keever Moore ha segnato una doppietta per Cherries nel suo secondo gol del pomeriggio, ma la squadra di Antonio Conte ora si lancia nello scontro infrasettimanale di Champions League con il Marsiglia con la grinta tra i denti dopo un incontro impressionante.

Tuttavia, la testardaggine dell’italiano sembra trattenere gli Spurs, anche se i suoi cambiamenti in attacco hanno contribuito a ribaltare la partita a favore della sua squadra.

Express Sport analizza cinque cose che abbiamo imparato…

Emerson non è abbastanza buono…

È davvero un mistero il motivo per cui Antonio Conte continua a continuare con Emerson Royal al Tottenham.

Non ci vuole un genio del calcio per arrivare alla conclusione che non è abbastanza bravo, come viene mostrato ancora una volta nella Vitality Arena.

Emerson si è gonfiato nell’orbita e il lato offensivo del suo gioco avrebbe dovuto affrontare una fragilità difensiva. Questo non è semplicemente il caso.

I manager dell’opposizione prendono di mira Emerson come l’anello debole della squadra degli Spurs e guardando Matt Doherty e Junior Spence da bordo campo, inizi davvero a chiederti cosa devono fare per superare il brasiliano.

La testardaggine di Conte crea problemi

La testardaggine e il rifiuto di Conte di allontanarsi dal suo regime preferito stanno iniziando a diventare un problema per gli Spurs, che a volte ci si può aspettare.

Non solo, ma la sua lealtà verso alcuni giocatori ostacola gli Spurs. Rende più facile per loro esercitare dal punto di vista dell’opposizione.

READ  Mark Cavendish 'entusiasmato' per la possibilità di aumentare il numero di vittorie del Giro d'Italia

Il centrocampo a tre semplicemente non era necessario sabato a Bournemouth e il trio di Pierre-Emile Hojberg, Oliver Skipp e Yves Bisoma non ha offerto creatività.

Questo ha funzionato nelle mani del Bournemouth che ha rapidamente preso piede nella partita e non è stata una sorpresa vedere gli Spurs riprendere il controllo dopo un’iniezione extra di slancio offensivo dalla panchina.

Alla fine hanno dimostrato la differenza mentre lottavano per vincere 3-2 sulle braci morenti.

Tre indietro non funziona

I tre difensori di Conte sono progettati per stringere le cose in fase difensiva ma non succede più.

Sembra che gli Spurs siano nei guai e non riescano a smettere di subire gol. La loro serie di vittorie consecutive non forniva più una piattaforma per le vittorie.

Invece, la prima linea poco performante del Tottenham deve lavorare il doppio per cercare di vincere le partite della propria squadra.

Con Dejan Kulusevsky e Richarlison attualmente feriti, questi non sono i compiti più facili.

Il Bournemouth è stato eccellente con Gary O’Neill, ma siamo onesti, gli Spurs non dovrebbero compromettere i loro gol contro i Cherries.

Brian Gill merita una possibilità

Conte ha paragonato Brian Gill a Bernardo Silva venerdì, eppure lo lascia ancora in panchina.

Con gli Spurs attualmente privi di ispirazione in attacco, è difficile capire perché non gli abbiano dato una possibilità.

Dopotutto, è stato firmato per £ 21,6 milioni più Eric Lamela, che non è economico. Se non merita la possibilità ora, devi chiederti se lo farà.

Jill sembrava brillante dalla panchina, ma raramente ha rischiato Conte, che al momento non sembra fidarsi completamente di lui.

READ  Monster Rugby Mixed Bag in PUNTI BONUS URC batte Zipper in Italia

Marsiglia è la finale di coppa

Conte ha certamente ragione quando ha detto che il Marsiglia è stata la partita più importante tra i due, compreso il Bournemouth.

Adesso la pressione sugli italiani sta crescendo e la mancata uscita dal girone in Champions League creerà un’atmosfera tossica intorno al club.

I tifosi sono già stanchi dello stile noioso di calcio degli Spurs e se non ottiene nemmeno risultati, i tifosi si chiederanno quale fosse l’obiettivo di Conte.

Gli Spurs devono semplicemente fare bene nel sud della Francia o potrebbero affrontare una grave crisi in faccia, nonostante l’inizio della stagione con una nota positiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.