Sunak avverte gli alleati della Russia che sono “dalla parte sbagliata della storia” al vertice in Ucraina

Rishi Sunak ha avvertito gli alleati della Russia che sono “dalla parte sbagliata della storia” e ha affermato che Vladimir Putin non ha alcun interesse a raggiungere la “vera pace” in Ucraina.

Ha anche condannato la “escalation della retorica nucleare” del presidente russo.

Il primo ministro partecipa con Volodymyr Zelenskyj a un importante vertice internazionale sull'Ucraina in Svizzera.

Ciò avviene dopo che Sunak ha affermato che i leader del G7 hanno raggiunto un “risultato storico” in un vertice in Italia questa settimana approvando un prestito all’Ucraina che sarà finanziato dai beni russi congelati in Europa.

Ha detto: Questo è giusto e vero. Ma la vera giustizia sarà raggiunta solo quando la Russia lascerà l’Ucraina.

Rishi Sunak criticherà i paesi che forniscono armi e componenti allo sforzo bellico di Vladimir Putin
Rishi Sunak criticherà i paesi che forniscono armi e componenti allo sforzo bellico di Vladimir Putin (Filo PA)

La vicepresidente americana Kamala Harris, il presidente francese Emmanuel Macron e i leader di Germania, Italia, Canada e Giappone erano tra coloro che hanno partecipato all'incontro tenutosi lo scorso fine settimana nella località di Bürgenstock, su una scogliera affacciata sul Lago dei Quattro Cantoni.

Al vertice parteciperanno anche i presidenti di Ecuador, Costa d'Avorio, Kenya e Somalia, dove Zelenskyj ha previsto che “si farà la storia”.

La Russia non è stata invitata a partecipare ai colloqui, mentre la Cina, il suo alleato più importante, si è rifiutata di partecipare.

Il presidente francese Emmanuel Macron guida una golf car con il primo ministro britannico Rishi Sunak, il presidente del Consiglio europeo Charles Michel e il primo ministro canadese Justin Trudeau durante il vertice del G7 in Italia
Il presidente francese Emmanuel Macron guida una golf car con il primo ministro britannico Rishi Sunak, il presidente del Consiglio europeo Charles Michel e il primo ministro canadese Justin Trudeau durante il vertice del G7 in Italia (AFP/Getty)

Dato che la Russia non riceve alcun invito, esperti ed esperti non si aspettano grandi progressi per l’Ucraina. Il presidente russo Vladimir Putin ha descritto il vertice come “solo un altro stratagemma per distogliere l’attenzione di tutti”.

READ  Almeno 21 persone sono morte nella caduta di un autobus da un ponte a Venezia

Quanto a Sunak, ha criticato i paesi che forniscono armi e componenti allo sforzo bellico di Putin.

Ha detto: “Coloro che aiutano la Russia fornendo armi militari o componenti per tali armi dovrebbero guardare a questo vertice oggi.

“Devono guardare a Bucha, Mariupol e Kharkiv e devono pensare alla scelta che hanno fatto.

Vladimir Putin ha detto che il vertice della Svizzera
Vladimir Putin ha affermato che il vertice svizzero è stato “solo un altro stratagemma per distrarre l’attenzione di tutti”. (AP)

“Si mettono dalla parte dell’aggressore – e dalla parte sbagliata della storia. Putin non ha alcun interesse per la vera pace.

Ha lanciato una campagna diplomatica sostenuta contro questo vertice, ordinando ai paesi di starne lontani e promuovendo una falsa narrativa sulla sua volontà di negoziare.

E ha aggiunto: “Dobbiamo chiedere alla Russia perché si sente così minacciata da un vertice che discute i principi fondamentali della sicurezza regionale, della sicurezza alimentare e della sicurezza nucleare”.

Ha aggiunto: “Da una posizione di forza, dobbiamo lavorare con il presidente Zelenskyj per stabilire i principi per una pace giusta e duratura, sulla base del diritto internazionale e della Carta delle Nazioni Unite.

“Questa è la strada verso una cessazione permanente delle ostilità. Dimostrerà all’Ucraina che saremo al loro fianco quando saranno pronti a negoziare.

“Dimostrerà agli alleati di Putin in Corea del Nord, Iran e altrove che proteggeremo il diritto di tutte le nazioni a determinare il proprio futuro”.

Ulteriori segnalazioni da parte dell'Associazione della Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *