SpaceX batte il record per i test sui veicoli spaziali, raccoglie il prossimo booster della piattaforma di lancio

SpaceX ha completato un test standard del catalizzatore dell’astronave e ha lanciato un nuovo prototipo Super Heavy sulla rampa di lancio in poche ore.

Quasi sei settimane dopo che SpaceX ha iniziato la sua campagna di test antincendio statici Super Heavy Booster 7, l’azienda ha aperto nuovi orizzonti accendendo sette motori Raptor contemporaneamente. Poche ore dopo, confermando in tempo reale i piani del CEO di SpaceX Elon Musk, l’azienda ha spostato un secondo prototipo Super Heavy (Booster 8) dalla fabbrica alla rampa di lancio, dove si è unito al Booster 7.

Secondo Musk, questi missili cambieranno presto posto, assicurando che non venga perso tempo mentre SpaceX continua a lavorare gradualmente verso i primi tentativi di lancio orbitale dell’astronave.

Il Booster 7 ha dato il via alla fase più significativa del processo di qualificazione del volo il 9 e 11 agosto con due incendi statici consecutivi, ciascuno dei quali ha acceso solo uno dei 20 motori installati del Raptor. Entrambi sembravano avere successo e SpaceX ha restituito il B7 al suo stabilimento di Boca Chica, in Texas, ha reinstallato un set completo di 33 motori e ha inviato il Super Heavy alla rampa di lancio due settimane dopo.

Il 31 agosto, SpaceX ha tentato di accendere tre dei 33 Raptor del suo Booster 7. Uno dei motori non si è acceso mentre gli altri no, con il risultato che la maggior parte di loro ha testato con successo due motori. Nelle due settimane successive, SpaceX ha condotto diversi test “master spin” senza accensione, due dei quali sembravano far girare tutti i 33 motori senza accensione. provocare un’esplosione. Infine, SpaceX ha rivelato il suo prossimo obiettivo principale con un test di rotazione principale a sette motori il 16 settembre e un altro (anche se con … leggermente diverso gruppo di motori) il 19 settembre.

Poco dopo il secondo ciclo di sette motori, SpaceX ha rifornito di carburante il Booster 7, ha eseguito le stesse procedure e ha acceso gli stessi sette motori per circa cinque secondi. Non ci sono stati problemi evidenti e Musk in seguito ha indicato che il test è andato bene. Ha stabilito un nuovo record per il maggior numero di Raptor catturati contemporaneamente su un singolo prototipo e probabilmente ha anche battuto il record per la maggior parte della spinta prodotta da un veicolo testato a Starbase.

Se tutti e sette i motori Raptor V2 aggiornati fossero a pieno regime, avrebbero potuto produrre brevemente più di 1.600 tonnellate (~ 3,6 M lbf) di spinta, all’incirca l’equivalente di due booster Falcon 9. Ha un’altezza di circa 69 metri ( ~225 piedi) e 9 m (~30 piedi) di larghezza, il Super Heavy sarà il più potente booster a razzo liquido mai testato una volta che non meno di 20 dei 33 motori saranno stati accesi a piena spinta.

In un aggiornamento sempre più raro, Musk ha rivelato che SpaceX riporterà ancora una volta il suo Booster 7 alla base stellare di fabbrica per misteriosi “aggiornamenti di durata” dopo l’ultimo round di test. Musk non sembra pensare che questi aggiornamenti richiederanno molto tempo e si aspetta che il “prossimo grande test” di Starbase sarà la prima esperienza di muta a due stadi completamente assemblata dell’astronave, seguita dai primi 33 motori del Super Heavy. Prova di fuoco costante, “tra poche settimane”.

Molto probabilmente, ogni fase di questo processo richiederà più tentativi e rivelerà problemi che dovranno quindi essere corretti e controllati nel corso di diversi mesi. Ma con la Starship 24 che sta già completando un fuoco statico completo a sei motori, c’è una piccola possibilità che SpaceX si ritrovi con un veicolo spaziale completamente accatastato più o meno pronto per il suo primo tentativo di lancio orbitale entro la fine di ottobre.

Nel frattempo, dopo il ritorno di Booster 7 alla fabbrica, Booster 8, che è stato finalmente completato dopo un assemblaggio di sei mesi relativamente lento, inizierà i test di prova di base presso il sito di lancio orbitale di SpaceX nel Texas meridionale. SpaceX non ha perso tempo a prepararsi per questo scambio e ha spostato il Booster 8 sul tabellone solo sette ore dopo il lancio dello stabile Booster 7 a sette motori. Se le cose andranno più lisce di quanto hanno fatto con il B7, il B8 avrà probabilmente completato i test di prova e sarà pronto per tornare in fabbrica per installare il Raptor quando gli aggiornamenti del B7 saranno terminati: una transizione molto efficiente se funziona Da questa parte.

SpaceX batte il record per i test sui veicoli spaziali, raccoglie il prossimo booster della piattaforma di lancio






READ  Paleontologists finally take their first good look at the back of a dinosaur

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.