SpaceX annuncia la data di lancio di Falcon Heavy 2022

Il lancio, attualmente previsto per martedì 1 novembre, dal Kennedy Space Center, è il primo lancio dello SpaceX Falcon Heavy in tre anni. Il lancio era originariamente previsto per la mattina di lunedì 31 ottobre, ma è stato riprogrammato, con il razzo sollevato in posizione verticale sulla piattaforma 39A mercoledì notte e, dopo un lancio di prova statico, il razzo più potente del mondo verrà quindi rimosso dalla piattaforma. Può caricare due satelliti classificati appartenenti alla US Space Force. Fondamentalmente, il Falcon Heavy è composto da tre razzi Falcon 9 legati insieme. E in uno straordinario spettacolo di atterraggi simultanei, due booster torneranno sulla Terra. Il terzo booster metterà i satelliti in un’orbita lontana. In tutto verranno lanciati 28 motori Merlin. Questo sarà il primo lancio del Falcon Heavy dal 2019. “Il motivo principale per cui il Falcon Heavy è stato praticamente in disparte da tre anni è perché i carichi utili su cui avrebbe dovuto volare non erano pronti”, ha detto Eric Berger di Ars Technica. Questi grandi carichi utili provengono dalla NASA e dal Dipartimento della Difesa. Berger ha anche scritto un libro su Elon Musk e SpaceX. “Penso che simbolicamente parlando sia un razzo davvero importante per SpaceX”, ha detto. Perché mostra, prima di tutto, che un’azienda privata può costruire il razzo più grande e potente. Voglio dire, pensaci. Prima di allora, erano progetti interamente finanziati dal governo. “Il Falcon Heavy è l’unico missile in grado di colpire tutte le orbite che il Dipartimento della Difesa vuole raggiungere.

Il lancio, attualmente previsto per martedì 1 novembre, dal Kennedy Space Center, è il primo lancio dello SpaceX Falcon Heavy in tre anni.

READ  Sito di impatto di un missile misterioso da ricognizione orbitale lunare della NASA

Il lancio era originariamente previsto per la mattina di lunedì 31 ottobre, ma è stato riprogrammato.

Il missile è stato sollevato perpendicolarmente alla piattaforma 39A mercoledì notte.

Dopo un lancio di prova statico, il razzo più potente del mondo verrà quindi espulso dalla piattaforma in modo da poter caricare due satelliti classificati della US Space Force.

Fondamentalmente, il Falcon Heavy è composto da tre razzi Falcon 9 legati insieme. E in uno straordinario spettacolo di atterraggi simultanei, due booster torneranno sulla Terra.

Il terzo booster metterà i satelliti in un’orbita lontana. In tutto verranno lanciati 28 motori Merlin. Il lancio di Falcon Heavy sarà il primo dal 2019.

“Il motivo principale per cui il Falcon Heavy è rimasto essenzialmente in disparte per tre anni è perché i carichi utili su cui avrebbe dovuto volare non erano pronti”, ha affermato Eric Berger di Ars Technica.

Questi grandi carichi utili provengono dalla NASA e dal Dipartimento della Difesa.

Berger ha anche scritto un libro su Elon Musk e SpaceX.

“Penso che simbolicamente parlando sia un razzo davvero importante per SpaceX”, ha detto. Perché mostra, prima di tutto, che un’azienda privata può costruire il razzo più grande e potente. Voglio dire, pensaci. Prima di allora, i progetti erano interamente finanziati dal governo”.

Il Falcon Heavy è l’unico missile in grado di raggiungere tutte le orbite che il Dipartimento della Difesa vuole raggiungere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.