Sospetto nuovo caso di vaiolo delle scimmie in Colorado

Il numero di casi di vaiolo delle scimmie segnalati negli Stati Uniti ha ora raggiunto 12 poiché un secondo caso presunto è stato identificato in Colorado.

Il Dipartimento di sanità pubblica e ambiente del Colorado Venerdì ha detto che il nuovo caso è un “giovane adulto che ha cercato assistenza nell’area di Denver e sta migliorando e isolandosi a casa”.

Il giovane era stato in stretto contatto con un uomo che aveva recentemente viaggiato in Canada e si ritiene che abbia contratto il primo caso di vaiolo delle scimmie in Colorado.

Entrambi i casi sono in attesa di conferma dai Centers for Disease Control and Prevention.

In California sono stati segnalati due casi ciascuno. Florida e Utah.

Un caso è stato segnalato ciascuno a New York, Washington, Massachusetts e Virginia.

Il vaiolo delle scimmie deriva da lesioni cutanee e di solito lascia i pazienti con sintomi influenzali.
CDC/Getty Images

mentre, L’Irlanda ha confermato il suo primo caso sabato, Secondo Reuters. Un altro caso sospetto è sotto inchiesta.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che circa 200 casi di vaiolo delle scimmie sono stati segnalati in più di 20 paesi in cui di solito non sono noti focolai.

Monkeypox provoca lesioni cutanee e di solito lascia i pazienti con sintomi influenzali. È stato identificato per la prima volta nelle scimmie e si diffonde raramente al di fuori dell’Africa, il che ha reso l’ultima serie di casi allarmante i funzionari sanitari.

READ  Giunone fornisce la prima vista 3D dell'atmosfera di Giove

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.