Slovacchia e Italia votano per le elezioni dell'Unione Europea | Novità dall'UE

Le persone in molti paesi europei stanno votando nel terzo giorno di votazioni in vista dell'ultima e più grande fase di votazioni di domenica.

Sabato gli elettori in Slovacchia, Italia e altri paesi dell'Unione europea si recheranno alle urne per eleggere i propri rappresentanti al Parlamento europeo.

Nel terzo giorno delle elezioni, la Slovacchia vota all’ombra dell’attentato del 15 maggio al primo ministro populista Robert Figo.

5,4 milioni di persone scelgono tra i rappresentanti del partito Smar di Fico – il partito leader dell'attuale coalizione di governo – e la Slovacchia Progressista, principale partito d'opposizione, un partito liberale filo-occidentale.

Mercoledì, poche ore prima dell’inizio di un periodo tranquillo pre-elettorale, Fico ha rilasciato la sua prima dichiarazione pubblica dopo l’attacco in un video preregistrato, sostenendo di essere stato attaccato da opinioni divergenti dal mainstream europeo.

Si è opposto al sostegno all’Ucraina contro un’invasione russa e ha posto fine al sostegno militare alla Slovacchia dopo essere entrato in carica il 25 ottobre. Si oppone anche alle sanzioni dell’UE contro la Russia e vuole impedire all’Ucraina di aderire alla NATO.


Sabato, gli elettori in Italia inizieranno a votare nell’arco di due giorni per occupare ben 76 seggi del Parlamento europeo che contribuiranno a modellare la sua direzione futura.

Si prevede che il primo ministro Giorgia Meloni e i suoi fratelli di estrema destra saranno i grandi vincitori dell’Italia, conquistando partner della coalizione come la Lega anti-immigrazione e Forza Italia di centrodestra.

Il suo sostegno potrebbe influenzare la possibilità che Ursula van der Leyen ottenga un secondo mandato a capo della Commissione europea, formando una potenziale coalizione. Anche la leader francese di estrema destra Marine Le Pen ha corteggiato la Meloni nella speranza di formare una coalizione di estrema destra.

READ  Italia: i Negramaro vincono il premio per il miglior testo di Sanremo 2024! - Notizie Eurovisione | Musica

Leila Simona Talani, direttrice del Centro per la Politica Italiana al King's College di Londra, ha detto ad Al Jazeera che le politiche anti-immigrazione sono una motivazione significativa per l'estrema destra nelle elezioni, ma non l'unica.

“Uno dei motivi è la guerra in Ucraina, c'è molta polarizzazione tra le parti sull'opportunità o meno di continuare questo sforzo per sostenere l'Ucraina”, ha detto.

“Non ho l'impressione che tutto il Parlamento europeo si stia spostando a destra. Non credo che la maggioranza si stia spostando a destra, ma sta ottenendo più voti.

Sabato si recheranno alle urne anche gli elettori di Lettonia, Malta e Repubblica Ceca. I risultati finali per il Parlamento europeo da 720 seggi non saranno attesi fino a domenica sera, dopo che ogni paese avrà votato.

Il quarto e ultimo giorno di votazioni di domenica sarà il più grande, con i cittadini che si recheranno alle urne in 20 dei 27 membri del blocco, compresi gli elettori di Germania, Francia e Polonia.

I seggi vengono assegnati in base alla popolazione, dai sei di Malta o Lussemburgo ai 96 della Germania. Circa 370 milioni di europei hanno diritto di voto per inviare rappresentanti all’unica istituzione europea eletta direttamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *