Si conclude la 34a edizione del cinema europeo; 3400 persone guardano 15 film…

Amman Più di 3.400 persone hanno guardato i film europei durante la 34a edizione del Festival del Cinema Europeo Festival del cinema europeo (EUFF) In 3 diverse località ad Amman, Irbid e Al-Salt, secondo un comunicato stampa.Aggiungi un annuncio

Il festival si è concluso recentemente con la proiezione del film giordano “Daughters of Abdel Rahman” diretto da Zaid Abu Hamdan, dove Jordan è stato l’ospite d’onore del festival di quest’anno.

EUFF è stato il principale evento culturale dell’Unione Europea da quando è stato organizzato per la prima volta nel 1989.

La cerimonia di chiusura si è tenuta presso il Centro Culturale Haya alla presenza di appassionati di cinema e rappresentanti delle ambasciate europee e dei centri culturali in Giordania. Durante la cerimonia sono stati anche annunciati i vincitori del Mobile Film Competition.

Il Concorso cinematografico mobile È stato organizzato in collaborazione con SAE Institute Jordan su tre temi: cambiamento ambientale dovuto all’inquinamento, era dell’intelligenza artificiale e diritti delle donne.

Il primo vincitore è stato Raja Yassin, che ha vinto un iPhone 14 più una borsa di studio completa per partecipare a un corso di fotografia offerto da SAE Oman.

La seconda vincitrice è stata Jane Mohammed e la terza è stata Bayan Abu Toaima. Entrambi hanno ricevuto borse di studio complete per frequentare un corso di fotografia offerto da SAE Oman.

EUFF è finanziato dall’Unione Europea in Giordania e organizzato congiuntamente con gli Istituti Nazionali di Cultura dell’Unione Europea (EUNIC).

Il festival è organizzato con la partecipazione delle ambasciate degli stati membri dell’Unione Europea e degli istituti culturali europei.

Joanna Rohaland Lindner, vicepresidente EUNIC Il vice capo missione presso l’ambasciata austriaca ad Amman, ha dichiarato: “Per la 34a volta, abbiamo lavorato insieme per continuare la tradizione di riunire il pubblico dalla Giordania e dall’Europa, creando uno spazio per scoprirsi e conoscersi meglio. “

READ  Il film ottiene un nuovo cast, mentre Alicebetta Spinelli attacca Netflix in un video

“Dopo due uscite online negli ultimi due anni, finalmente siamo riusciti a rivederci di persona”, ha detto. “Speriamo che le ultime due settimane siano state un’opportunità non solo per guardare film sul grande schermo, ma anche per incontrarsi e creare nuove connessioni”.

Nel corso di 13 giorni, il festival ha presentato al pubblico giordano diversi tipi di film, che spaziano da commedie, drammi, documentari, romanzi e altri.

Presentava 15 film europei, tra cui: “Civilization: Good News About the End of the World” dalla Repubblica Ceca, “We’ll Never Go to Snow Again” dalla Polonia, “Oscar and Lily, Where Nobody Knows Us” dall’Austria , “My Donkey, My Lover and I” dalla Francia, “The Gods of Molenbeek” dal Belgio, “Family Member” da Cipro, “Rumi Salon” dai Paesi Bassi, “The Audition” dalla Germania, “House of Dolls” dalla Romania, “Bubble Gum” dalla Bulgaria, “Fire Will Come” dalla Spagna, “Here Before” dall’Irlanda, “I Run to You” dall’Italia, “Cold Case” dalla Svezia e “The Reason I Jump” dal Regno Unito.

Il festival prevedeva due sessioni. Un botta e risposta con il regista di “House of Dolls” Tudor Platon, e una tavola rotonda dopo la proiezione del film “The Reason I Jump” a cui hanno partecipato gli esperti di autismo Juman Ammar, Mustafa Dino e Waad Abu Zureik.

Per promuovere i film europei al di fuori di Amman, si sono tenute tre proiezioni a Irbid e Al-Salt in collaborazione con La commissione cinematografica realecon un pubblico composto principalmente da studenti universitari.

In collaborazione con SAE Oman, si è tenuto un seminario gratuito su “Movimento della fotocamera e dimensioni dell’inquadratura”.

EUFF è il festival cinematografico straniero più longevo della Giordania. Il festival di quest’anno si è svolto in collaborazione con la Media Commission, la Royal Film Commission, la Greater Amman Municipality, il SAE Institute e il LOYAC.

READ  Un film documentario in uscita sull'arte e la cultura dei due paesi - Cinema Express

Le partnership con i media includevano: Roya TV, Water FM, Mode FM e Hawaa Amman Radio.

Leggi altre notizie nazionali
Notizie Giordano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.