Shinji Aoba: un giapponese condannato a morte per aver ucciso 36 persone in un incendio doloso in uno studio di animazione | notizie dal mondo

Un uomo giapponese è stato condannato a morte dopo un incendio doloso in uno studio di animazione che ha ucciso 36 persone nel 2019.

Shinji Aoba è stato condannato per omicidio e altri crimini e la corte ha respinto le affermazioni del suo avvocato secondo cui era mentalmente incapace di essere ritenuto penalmente responsabile.

Giappone Le condanne a morte vengono eseguite mediante impiccagione.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video facilmente accessibile

I vigili del fuoco combattono l'incendio di uno studio di animazione

L'incendio è stato il più mortale nel Paese dal 2001, quando nell'affollato quartiere dei divertimenti di Kabukicho a Tokyo uccisero 44 persone.

Oba Rilasciato a Kyoto Animation nel luglio 2019 Si dice che abbia gridato “Muori!” Mentre versava benzina in tutto lo studio.

In quel momento nell'edificio a tre piani si trovavano più di 70 persone e molte sono fuggite quando è stato lanciato l'allarme.

Molte delle vittime erano giovani artisti che si credeva fossero morti per avvelenamento da monossido di carbonio.

Più di altre 30 persone sono rimaste gravemente ustionate o ferite.

Le persone visitano il luogo dell'incendio doloso della Kyoto Animation Co., Ltd. (noto come Kiwani) per pregare per le vittime a Kyoto il 28 luglio 2019, 10 giorni dopo che si è verificato il caso.  La mattina del 18, un incendio scoppiato con il rumore di un'esplosione in uno studio di una società di produzione di animazione "Animazione di Kyoto" Nel quartiere Fushimi, città di Kyoto, sono morti 35 dipendenti... Shinji Aoba, 41 anni, avrebbe spruzzato benzina nell'edificio mentre urlava "morte!" Si dice che abbia detto: "Mi hanno rubato l'idea" Quando la polizia ha preso Aoba.  La Kyoto Animation Company ha prodotto anime popolari come "K-On!", "E la malinconia di Haruhi Suzumiya" E" voce!  tromba".  (Yomiuri Shimbun tramite immagini AP)
immagine:
Dopo l'incidente, la gente ha pregato per le vittime. Foto: AP

Pianificazione di un attacco alla stazione ferroviaria

Il giudice Keisuke Masuda ha detto che l'attacco del 45enne era basato sulla vendetta perché credeva che lo studio avesse plagiato i romanzi che aveva presentato come parte di un concorso aziendale – un'accusa che la Kyoto Animation nega.

È stato riferito che Aoba, disoccupato e in difficoltà finanziarie, aveva pianificato un attacco separato contro una stazione ferroviaria nel nord di Tokyo un mese prima che lo studio di anime venisse preso di mira.

READ  Un'accusa contro Trump non è stata votata questa settimana in un'indagine del gran giurì a Manhattan

L'incendiario Ha riportato gravi ustioni a se stesso Ha trascorso 10 mesi in convalescenza in ospedale prima del suo arresto nel maggio 2020.

Non si prevedeva che sopravvivesse perché gran parte del suo corpo era bruciato, ma i medici ritennero le ferite non pericolose per la vita e fu sottoposto a un intervento chirurgico di innesto cutaneo a Osaka.

Per saperne di più:
L'incoronazione di una donna nata in Ucraina come Miss Giappone suscita polemiche
Un uomo ammette di aver appiccato un incendio in un edificio in Sud Africa che ha ucciso 76 persone
Ash Ketchum e Pikachu lasciano lo show anime Pokemon

Le persone realizzano migliaia di gru di carta per pregare per le vittime alla stazione di Uji nella città di Uji, nella prefettura di Kyoto, il 4 agosto 2019. La mattina del 18 agosto, è scoppiato un incendio con il suono di un'esplosione nello studio di una produzione di anime azienda. "Kyoto Animation Co., Ltd. (conosciuta come Kiwani)" Nel quartiere Fushimi, nella città di Kyoto, morirono 35 dipendenti.  L'uomo, Shinji Aoba, 41 anni, avrebbe spruzzato benzina nell'edificio mentre urlava "morte!" Si dice che abbia detto: "Mi hanno rubato l'idea" Quando la polizia ha preso Aoba.  La Kyoto Animation Company ha prodotto anime popolari come "K-On!", "E la malinconia di Haruhi Suzumiya" E" voce!  tromba".  La polizia della prefettura di Kyoto ha pubblicato i nomi di 10 delle 35 vittime che hanno accettato di identificare il defunto.  Yasuhiro Takemoto, regista "Buona stella", era incluso.  (Yomiuri Shimbun tramite immagini AP)
immagine:
La gente ha realizzato mille gru di carta in memoria delle vittime. Foto: AP

“Dolore indescrivibile”

Il giudice ha affermato che l'attacco “ha trasformato lo studio in un inferno e ha causato la morte di 36 persone”. [causing] “Provano un dolore indescrivibile”, secondo quanto riportato dall'emittente giapponese NHK.

Dopo l'incidente, il defunto primo ministro giapponese Shinzo Abe descrisse l'incendio come “troppo orribile per descriverlo a parole”.

La Kyoto Animation Company, conosciuta come KyoAni, è stata fondata nel 1981 come studio di produzione di anime e fumetti.

È nota per le storie con ragazze delle scuole superiori tra cui Lucky Star e K-On! e Haruhi Suzumiya, che non ha una grande presenza al di fuori del Giappone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *