Sempre più americani acquistano seconde case in Piemonte – riferisce Rob

Essere un secondo Casa Buono a sapersi. Avere una seconda casa in una ItaliaAncora più dolci sono le sue famose regioni vinicole.

Molti americani sono d’accordo con questa affermazione. In Piemonte affluiscono le persone in cerca di una seconda casa Barolo, Secondo Il giornale di Wall Street. Diletta Giorgolo Spinola, responsabile delle vendite residenziali presso l’italiana Sotheby’s International Realty, stima che il numero di americani che chiedono informazioni sull’area presso la sua agenzia sia aumentato di circa il 50% solo negli ultimi due anni.

Con la sua reputazione nel mondo del vino, il Piemonte è stato determinante nella creazione del movimento slow food ed è un’area importante per la caccia e l’acquisto del tartufo bianco. Questo è un segmento particolarmente attraente per i buyer con un forte interesse per il cibo e le bevande.

Ad alcuni interessa addirittura l’idea di avere un proprio vigneto. Luca Stroppiana di Lange proprietà disse WSJ I vigneti sono un must per gli acquirenti di seconde case. Ha aiutato a vendere una fattoria da $ 510.000 a una coppia americana che vive principalmente a Milano. “Ci piace bere vino”, ha detto Bryony Bechtold, che ha acquistato la proprietà con suo marito. “Ora impariamo tutto sulle diverse uve e su come fare il vino.”

Nella proprietà delle Langhe, gli americani sono in realtà il demografico n. 1, battendo gli inglesi. E ha detto un esperto di costruzioni della zona Il giornale di Wall Street Gli americani ora costituiscono la maggioranza dei suoi clienti stranieri. Non fa male che il dollaro USA sia così forte e la pandemia ha consentito flessibilità nel luogo in cui le persone possono vivere e lavorare.

READ  Day 5 Recensione live delle finali

Quando ci si gode la campagna italiana per poche settimane o mesi alla volta, è fantastico rivista Non prestare attenzione a come si sentono i locali riguardo all’arrivo degli stranieri. Questo è un problema in altre sedi internazionali città del MessicoI residenti si sono stancati dei turisti americani e dei lavoratori remoti all’inizio di quest’anno.

Tuttavia, la possibilità dell’animus non ha spento i piemontesi curiosi. Una coppia del Kansas che visita l’Italia da 50 anni si sta preparando a trasferirsi l’anno prossimo e probabilmente altri acquirenti di case si uniranno a loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.