Sci alpino: l’italiano Brignone vince lo slalom gigante di Coppa del Mondo a Mont-Tremblant

L’italiana Federica Brignone è diventata la donna più anziana a vincere lo slalom gigante in Coppa del Mondo dopo aver vinto sabato a Mont-Tremblant, in Quebec, poiché la svizzera Lara Gut-Bahrami non è stata in grado di continuare il suo perfetto inizio di stagione nella disciplina.

La medaglia d’argento olimpica Brignone, che è arrivata sesta nello slalom gigante della scorsa settimana a Killington, ha preso il comando dopo la prima manche e ha continuato a vincere per 21 centesimi di secondo su Petra Vlhova con un tempo totale di 2 minuti e 14,95 secondi.

Mikaela Shiffrin, che la scorsa settimana ha vinto lo slalom di Killington nel Vermont per la sua 90esima vittoria in Coppa del Mondo, è arrivata terza, 29 centesimi di secondo dietro Brignone.

“Sono venuto qui dopo il fine settimana a Killington e non avevo grandi sensazioni e volevo solo mostrare le mie capacità di pattinaggio e venire qui e pattinare come voglio e come so”, ha detto Brignone. “È incredibile, tanto orgoglio.”

Con la vittoria, la 33enne italiana ha superato il record stabilito dall’austriaca Anita Wachter, che aveva 32 anni e 319 giorni quando vinse lo slalom gigante ai Mondiali di Linz nel dicembre 1999.

“Sono il maggiore, vero?” Brignone ha detto ridendo a fine gara. “Decisamente non mi sentivo bene nella seconda manche. La neve era buona ma poi mi sentivo come se stessi andando piano e ho pensato ‘Okay, devi spingere adesso.’

Gut Behrami è arrivato a Mont-Tremblant con l’obiettivo di diventare il primo sciatore a vincere ciascuno dei tre eventi inaugurali di slalom gigante della Coppa del Mondo dall’inizio della stagione, da quando la slovena Tina Mies ha vinto i primi quattro nel 2012-2013.

READ  Acquisizione del Manchester United in diretta: la "miniera d'oro" dei nuovi proprietari, Anthony rompe il silenzio, l'ultimo trasferimento di Kane

Gut-Behrami era terza al terzo posto dopo il primo round di sabato ma non è riuscita a ottenere un’altra vittoria chiudendo a 59 centesimi di secondo da Brignone e al quinto posto. Reuters

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *