Russia e Bielorussia estendono le esercitazioni militari tra i timori di una nuova spinta in Ucraina | Russia

La Russia e la Bielorussia hanno ampliato le loro esercitazioni militari congiunte in Bielorussia, ha riferito domenica il canale televisivo della Difesa della Russia, con la crescente preoccupazione che Mosca stia facendo pressioni sul suo più stretto alleato affinché si unisca alla guerra in Bielorussia. Ucraina.

Reuters ha aggiunto che i due paesi hanno aggiunto armi, soldati e attrezzature specializzate alle esercitazioni e stanno conducendo esercitazioni basate sull’esperienza russa in Ucraina.

Venerdì, il leader bielorusso Alexander Lukashenko ha visitato una base militare dove sono di stanza le forze russe per incontrare le truppe e discutere esercitazioni militari congiunte.

I canali non ufficiali di Telegram che monitorano l’attività militare in Bielorussia hanno riferito che domenica tra i 1.400 e i 1.600 soldati russi sono arrivati ​​nella città di Vitebsk, nel nord-est della Bielorussia. Reuters ha affermato di non poter verificare in modo indipendente le informazioni.

Unilaterale cessate il fuoco russo – Annunciate le celebrazioni del Natale ortodosso – Terminate domenica, ma durante questo periodo c’è stato un piccolo rallentamento nei combattimenti o nelle morti civili.

Funzionari ucraini hanno affermato che nelle ultime ore, quando la Russia avrebbe dovuto impedire l’incendio, almeno due persone sono rimaste uccise nei bombardamenti, una nel nord di Kharkiv e l’altra a Solidar, nella parte orientale di Donetsk.

Mosca ha affermato, senza prove, domenica di aver ucciso 600 soldati ucraini in un raid nella città orientale di Kramatorsk, vicino alla linea del fronte a Bakhmut, come rappresaglia per un attacco dell’Ucraina il giorno di Capodanno che ha ucciso centinaia di combattenti russi nel città di Kramatorsk. Makeyka. L’Ucraina ha respinto le accuse come propaganda e i giornalisti di Reuters che hanno visitato la scena hanno affermato che non c’erano chiari segni di vittime.

READ  Marjorie Taylor Green afferma che la "vera" soppressione degli elettori è che deve aspettare per passare attraverso i metal detector del Congresso.

Le temperature notturne sono scese sotto lo zero in tutta l’Ucraina, il che potrebbe preparare il terreno per combattimenti più feroci poiché diventa più facile spostare macchinari pesanti che altrimenti rimarrebbero impantanati nella fanghiglia autunnale.

Aumenteranno i timori di una nuova spinta militare dal nord. Lukashenko ha detto che non si unirà alla guerra, ma il suo territorio è stato utilizzato come trampolino di lancio per la fallita pressione su Kiev lo scorso anno, e le autorità ucraine affermano che è ancora utilizzato come base per attacchi di droni e missili.

Alla fine di dicembre, Vladimir Putin Ha fatto una rara visita nella capitale bielorussa, Minsk. Il leader russo si incontra regolarmente con Lukashenko, ma di solito è più vicino a casa.

Il viaggio è stata la prima volta di Putin in Bielorussia dal 2019 e ha sollevato preoccupazioni sul fatto che stesse spingendo per aiuti militari nella guerra in Ucraina, dove l’esercito russo ha subito una serie di umilianti sconfitte ed è bloccato in una dura guerra di trincea.

Molti in Ucraina e all’estero hanno avvertito che Putin sta contemplando un secondo attentato a Kiev, simile all’invasione da nord dello scorso anno, anche se i confini sono ora molto più fortificati.

L’intelligence militare ucraina ha affermato che la Russia era pronta per questo Riempimento dell’ordine Fino a 500.000 reclute a gennaio oltre alle 300.000 richiamate a ottobre, altro chiaro segno che Putin non ha intenzione di porre fine alla guerra.

A dicembre, il ministro della Difesa dell’Ucraina, Oleksey ReznikovIl comandante dell’esercito Valery Zaluzhny ha affermato che la Russia attaccherà nuovamente dalla Bielorussia il prossimo febbraio, prendendo di mira Kiev. Tuttavia, l’intelligence militare ucraina ha affermato di ritenere che la probabilità di un attacco dalla Bielorussia fosse bassa.

READ  Poiché la reputazione militare della Russia è diminuita, anche le vendite di armi asiatiche sono diminuite

La scorsa settimana, un alto funzionario militare bielorusso ha affermato che la forza militare congiunta russo-bielorussa è stata dispiegata come “deterrenza strategica”, ha riferito l’agenzia di stampa Belta. menzionato.

“[It] “È probabile che calmi le teste calde dell’Occidente con la sua politica aggressiva nei confronti dello Stato dell’Unione di Bielorussia e Russia”, ha affermato Bilta citando Aleksandr Volfovich, Segretario di Stato del Consiglio di sicurezza della Bielorussia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.