Rasheed Al Dhaheri ha due piazzamenti nella top-10 a Misano nel Campionato Italiano F4

Il giovane emiratino Rashid Al Dhaheri ha chiuso due posizioni tra i primi dieci nel campionato italiano di Formula 4 a Misano durante il fine settimana.

Al Dhaheri, 15 anni, è stato il pilota più giovane in griglia durante il secondo round con la sua Prima motorizzata Huawei, FAB e Yas Heat.

Nella prima gara, ha trasformato la sua nona posizione in qualifica in settima posizione, a 4.050 secondi da Finn Tukka Tapunen, che è arrivato primo, il pilota britannico Arvid Lindblad è arrivato secondo e l’australiano James Wharton terzo.

La sfortuna ha colpito Al Dhaheri prima di Gara 2 quando è stato coinvolto in una collisione nella corsia dei box prima del giro di formazione ed è stato costretto al ritiro quando Lindblad ha ottenuto una vittoria dominante sul secondo e terzo classificato di Wharton Ugo Ogochukwu.

Per compensare la precedente delusione, Al Dhaheri ha fatto una corsa matura per finire sesto nella terza e ultima gara, finendo a 16,918 secondi dal vincitore Lindblad, Ogochukwu secondo e Zachary David di Malta terzo.

Dopo le sue prime sei gare in monoposto, Al Dhaheri ha ottenuto quattro piazzamenti nella top ten – finendo settimo a Imola nel primo round – con due ritiri. È 11° assoluto con 26 punti, 103 dietro al leader Lindblad, e quinto nel campionato junior.

“Per tutto il fine settimana il tempo è stato fantastico per noi per fare ciò che amiamo… correre!” disse Dhaheri.

Ancora una volta, come Imola [In Round 1]è stato un fine settimana di apprendimento e assorbimento e sviluppo di modi per andare avanti durante il fine settimana per ottenere risultati solidi, che onestamente … erano al di sopra delle nostre aspettative.

READ  'Dedicarmi anima e corpo' - L'ex portiere del Leeds United Marco Silvestri firma per gli ex top player italiani dopo l'ultima convocazione in nazionale

“Mi sono divertito in alcune battaglie molto tese ed emozionanti con gli altri piloti; mi sono sentito bene nei sorpassi e nelle difese durante tutta la gara in cui ho imparato molto. Le corse a ruote scoperte sono molto diverse dal karting, ma ogni volta che scendo in pista mi sento sempre più familiare”.

Il prossimo appuntamento per Dhari è l’iconica Spa-Francorchamps, sede del Gran Premio del Belgio di Formula 1, per un altro fine settimana di tre gare dal 26 al 28 maggio.

“Siamo molto orgogliosi del team Prema Racing e del lavoro che siamo stati in grado di fare insieme”, ha aggiunto Al Dhaheri.

“Abbiamo due settimane per elaborare le lezioni di Misano e ci impegneremo sempre per ottenere risultati sempre migliori. Nel complesso, sono contento ma alla fine sono qui per lavorare sodo per vincere le gare. Questo è sempre l’obiettivo”.

Aggiornato: 11 maggio 2023, 11:41

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *