Quando è l’Eurovision 2022? Scadenza del concorso canoro, ingresso nel Regno Unito, copertura televisiva, motivo per non partecipare alla Russia

L’Eurovision è tornata e la Gran Bretagna ha un’altra possibilità di gloria con il Regno Unito che conquista gli ultimi due posti di fila.

In effetti, la voce di James Newman per “Ember” l’anno scorso ha ottenuto “The Not So Scary Points”.

Ma quando e come puoi guardare? Ecco tutto ciò che devi sapere.

A che ora è l’Eurovision?

La 66a edizione dell’Eurovision si svolgerà a Torino, dopo che l’attore rock italiano Manskin ha annunciato la sua vittoria lo scorso anno.

La prima semifinale si giocherà martedì 10 maggio e la seconda giovedì 12 maggio.

La Grand Final inizierà alle 20 di sabato 14 maggio.

Le semifinali saranno trasmesse su BBC Three e BBC iPlayer.

Sarà il gran finale Trasmissione su BBC One e BBC iPlayer plus tramite BBC Radio 2 e BBC Sounds

Chi sta entrando nel Regno Unito?

Quest’anno il Regno Unito sarà rappresentato dal musicista Sam Ryder, molto popolare sui social media, con 12 milioni di follower su TikTok.

Ha attirato l’attenzione di superstar come Alicia Keys e Justin Bieber durante il lockdown e ha firmato con l’etichetta discografica Parlophone nel 2021.

Ryder dice di amare la competizione Eurovision ed è un fan della rock band finlandese Monsters 2006, Lordi.

Ryder eseguirà la sua canzone “Space Man”, che è apparsa su Radio 1 come canzone della settimana di DJ Scott Mills.

Ha detto a Newsbeat su Radio 1: “Adoro l’Eurovision. Penso che sia un onore poterlo fare.

“Non voglio lasciare che lo stigma o la paura di venire in un posto particolare al tavolo mi impediscano di fare qualcosa e di far parte di qualcosa che mi diverte così tanto.

READ  Da $ 16,50 Lezioni private di tennis alla grandezza dello sport

“Finché posso andare all’Eurovision e sapere nel mio cuore che farò il miglior lavoro possibile, tutto il resto è fuori dal mio controllo”.

Cosa è successo con Russia e Ucraina?

Alla Russia è stato impedito di partecipare alla competizione di quest’anno per il timore che la sua inclusione l’avrebbe “screditata” sulla scia dell’invasione del paese dell’Ucraina.

Il candidato ucraino si è anche ritirato a febbraio, prima dell’invasione, dopo un litigio con l’autorità radiotelevisiva del Paese.

La European Broadcasting Union (EBU) ha rilasciato una dichiarazione in cui dettaglia la decisione di bandire la Russia dalla competizione di quest’anno su raccomandazione del gruppo di riferimento, l’organo di governo di Eurovision, “sulla base delle regole dell’evento e dei valori EBU”.

“La decisione riflette la preoccupazione che, alla luce della crisi senza precedenti in Ucraina, l’inclusione della Russia nella competizione di quest’anno screditerà la concorrenza”, si legge nella dichiarazione.

La competizione, l’evento non sportivo dal vivo più visto al mondo, ha subito pressioni per ritirare la Russia dall’elenco dei partecipanti.

La Finlandia ha affermato che avrebbe boicottato l’evento se la Russia fosse stata autorizzata a partecipare, mentre altre emittenti pubbliche europee, inclusa l’Ucraina, hanno chiesto l’espulsione della Russia dalla competizione.

La European Broadcasting Union ha sottolineato di essere “un’organizzazione membro apolitica di emittenti impegnate a sostenere i valori del servizio pubblico”.

“Rimaniamo impegnati a proteggere i valori della competizione culturale che promuovono lo scambio e la comprensione internazionali, riuniscono il pubblico e celebrano la diversità attraverso la musica e uniscono l’Europa su un unico palco”.

Chi sono i precedenti vincitori dell’Eurovision?

  • 2021 – Italia
  • 2016 – Ucraina
  • 2012 – Svezia
  • 2008 – Russia
  • 2004 Ucraina
  • 2000 – Danimarca
  • 1996 – Irlanda
  • 1992 – Irlanda
  • 1988 – Israele
  • 1984 Svezia
  • 1980 – Irlanda
  • 1976 – Regno Unito
  • 1972 – Lussemburgo
  • 1968 Spagna
  • 1964 Italia
  • 1960 Francia
READ  Parma Calcio si collega a Stats Perform for Edge Recruitment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *