Qual è stata la causa della fuga mortale a Hathras, in India? | Notizie sulla religione

Almeno 120 persone sono state uccise in una ressa durante un incontro religioso con il guru indù Bhol Baba.

Almeno 121 persone, la stragrande maggioranza delle quali donne, sono state uccise martedì nella regione indiana di Hathras, durante un raduno religioso per il leader spirituale indù Bholi Baba.

Ecco tutto quello che sappiamo sull'incidente accaduto martedì pomeriggio:

Cosa è successo ad Hathras?

Martedì un'enorme folla di 250.000 seguaci del leader religioso Suraj Pal, noto anche come Bhol Baba, si è riunita per un incontro di preghiera in un villaggio di Hathras. A circa 80.000 di loro è stato permesso di entrare in un campo utilizzato come principale luogo di incontro di preghiera.

Molte persone si erano radunate in una tenda improvvisata, allestita su un terreno fangoso, dove si stava svolgendo un incontro di preghiera.

Bhole appartiene alla casta Dalit, un gruppo di persone alla base del sistema delle caste indiano. Molti dei suoi seguaci appartengono anche alle cosiddette “classi inferiori”, essendo donne o povere.

Il caos è scoppiato quando Bhole è sceso dal palco e ha lasciato la tenda per salire in macchina dopo l'incontro di preghiera.

Decine di persone sono corse fuori dalla tenda verso la sua macchina, calpestandosi a vicenda, cercando di toccargli i piedi o il terreno su cui stava camminando, secondo un rapporto della polizia depositato in seguito.

Nell'incidente morirono diverse persone, soffocate. Alcuni caddero anche in un vicino campo di fango e lì rimasero schiacciati.

Chi sono le vittime?

  • Circa 121 persone sono state uccise, ha confermato mercoledì il ministro dell’Istruzione dell’Uttar Pradesh Sandeep Kumar Singh Lodhi.
  • L'ufficiale di polizia Shalabh Mathur ha detto che più di 80 altre persone sono rimaste ferite e portate in ospedale.
  • Il capo della polizia dell'Uttar Pradesh, Prashant Kumar, ha detto che tra le vittime ci sono 112 donne.
  • Finora sette bambini sono morti a causa dell'incidente, ha detto ai media locali il segretario capo dell'Uttar Pradesh, Manoj Kumar Singh.
READ  La Svizzera vota per limitare i veli integrali nel referendum sul `` divieto del burqa ''


Dove è successo esattamente?

  • L'incidente è avvenuto in una risaia utilizzata come luogo di ritrovo religioso, vicino a una trafficata autostrada nel distretto di Hathras, nello stato settentrionale dell'Uttar Pradesh in India, a circa 200 chilometri (125 miglia) a sud-est della capitale nazionale, Nuova Delhi.
  • L'Uttar Pradesh è noto per il suo patrimonio religioso e culturale e rappresenta un microcosmo della divisione religiosa dell'India tra indù e musulmani. All'inizio di quest'anno è stato dedicato un tempio Ram nella città statale di Ayodhya, a circa 500 chilometri a sud-est di Hathras.

Perché è avvenuta la fuga precipitosa ad Hathras?

Gli esperti affermano che la fuga precipitosa è stata in parte il risultato della scarsa preparazione dell'incontro religioso da parte degli organizzatori dell'evento e della mancanza di esperienza da parte delle autorità.

Il dottor AP Pradeepkumar, professore del Dipartimento di Geologia dell'Università del Kerala, è il coautore dell'articolo intitolato “Human Stampede Durante i festival religiosi: una revisione comparativa delle emergenze di raduni di massa in India”.

“La Forza nazionale di risposta ai disastri dell'India non ha personale sufficiente per controllare situazioni simili alla fuga precipitosa”, ha detto.

Ha anche spiegato che l’impreparazione per riunioni ed eventi religiosi affollati in India può essere attribuita alla mancanza di pianificazione e coordinamento dettagliati, strutture limitate, problemi di budget e persino pressioni sociali e religiose per organizzare eventi religiosi, tra gli altri.

“Vi è troppa libertà data agli enti religiosi privati ​​in termini di capacità di organizzare eventi pubblici”, ha affermato Sanjay Srivastava, esperto di gestione dei disastri presso il Dipartimento di Antropologia e Sociologia della SOAS University.

“Le agenzie governative responsabili della sicurezza pubblica: polizia, vigili del fuoco, autorità mediche… sono spesso sopraffatte dai politici che cercano di utilizzare il clero e le loro organizzazioni come potenziali banche di voto elettorale”.

Secondo gli esperti, altri fattori importanti che hanno contribuito alla tragedia di martedì sono stati:

READ  Il governatore di New York definisce “abominevoli” i piani per una manifestazione pro-Palestina a Times Square domani, sulla scia degli attacchi terroristici di Hamas

sovraffollamento: La polizia aveva permesso a 80.000 persone di entrare nel luogo dell'incontro, in cui il numero totale dei partecipanti ha raggiunto circa 250.000, secondo un rapporto della polizia presentato dopo l'incidente. Non è chiaro quante persone ci fossero all'interno della tenda.

Nessuna uscita: Gli esperti di gestione dei disastri hanno ipotizzato che la mancanza di un numero sufficiente di uscite nella tenda abbia indotto migliaia di persone a cercare di affollarsi attraverso un'uscita. “La cerimonia si è tenuta in una tenda improvvisata senza garantire molteplici vie di uscita”, ha detto Sanjay Srivastava, un esperto di gestione dei disastri che ha parlato con l’Associated Press. “Normalmente, dovrebbero esserci da otto a dieci uscite ben segnalate che si aprono su aree aperte. ” I rapporti dicono che l'evento, organizzato dall'organizzazione Sri Jajar Guru Baba di Bhoul Baba, era in fase di pianificazione da due settimane.

Fango scivoloso: È stato anche riferito che diverse persone sono scivolate sul terreno fangoso nel luogo del raduno, contribuendo all'incidente. Testimoni hanno riferito che anche la pioggia ha cominciato a cadere nella giornata già piovosa, facendo scivolare e cadere le persone.

La gente cammina in un campo dove i credenti si sono riuniti per un raduno religioso indù seguito da una fuga precipitosa nel distretto di Hathras, nello stato settentrionale dell'Uttar Pradesh.
La gente cammina nel campo dove si è tenuto il satsang, guidato da Bholi Baba [Anushree Fadnavis/Reuters]

Come hanno risposto le autorità?

  • La polizia ha registrato una prima denuncia contro gli organizzatori.
  • Le autorità non sapevano dove si trovasse Bholi Baba e la polizia ha iniziato a cercarlo.
Gli agenti di polizia percorrono il luogo in cui i credenti si sono riuniti per un raduno religioso indù
Gli agenti di polizia camminano sul luogo di una fuga precipitosa a Hathras [Anushree Fadnavis/Reuters]
  • Il primo ministro dell'Uttar Pradesh, Yogi Adityanath, è arrivato mercoledì ad Hathras per incontrare le famiglie delle vittime.
  • Martedì il primo ministro indiano Narendra Modi ha postato su X: “I miei pensieri sono con coloro che sono morti a Hathras. Le mie preghiere sono con i feriti. Il governo dell'Uttar Pradesh sta lavorando per aiutare le persone colpite”.

READ  Ascendenza indiana: la Cina è in allerta con la prima doppia mutazione rilevata | Il mondo | notizia

Ci sono già state fughe precipitose in India?

  • Le fughe precipitose sono abbastanza comuni in India e molte si sono verificate durante i raduni religiosi.
  • In Gennaio 202212 persone sono state uccise e altre ferite dopo una ressa nel tempio Vaishno Devi in ​​Jammu e Kashmir. La folla ha cercato di entrare nel santuario attraverso il suo stretto ingresso.
  • In Ottobre 2013Circa 115 persone sono state uccise e più di 100 ferite durante una celebrazione di Navratri presso il tempio di Ratnagar, nello stato indiano centrale del Madhya Pradesh. Il numero dei partecipanti ha raggiunto almeno 150.000 persone. Navratri è una celebrazione di nove giorni della dea Durga.
  • In Febbraio 2013Nell'Uttar Pradesh, più di 100 milioni di pellegrini indù si sono riuniti per il Kumbh Mela per due mesi. Nel giorno più trafficato, almeno 36 pellegrini sono stati uccisi in una folla in fuga in una stazione ferroviaria, spingendo l'organizzatore del festival Muhammad Azam Khan a dimettersi per “motivi morali”.
  • In Marzo 2010Almeno 63 persone sono state uccise in una ressa innescata da una ressa per razioni gratuite in un tempio indù nell'Uttar Pradesh. La metà dei morti erano bambini.
  • In settembre 2008250 persone sono state uccise in una ressa presso il tempio di Chamundagar nel Rajasthan durante le celebrazioni di Navratri.
  • In Agosto 2008Voci di una frana hanno causato la fuga di una folla di pellegrini presso il tempio Naina Devi in ​​cima a una montagna, nello stato settentrionale dell'Himachal Pradesh, uccidendo circa 145 pellegrini indù.
  • In Gennaio 2005Più di 265 devoti indù sono morti in una fuga precipitosa a causa dei gradini scivolosi nel tempio Mandhardevi nel Maharashtra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *