Punti di discussione dell’UFC Paris: cinque cose che abbiamo imparato dal debutto dell’UFC in Francia

Jin (a destra) ha sconfitto il terzo campione dei pesi massimi Toivasa

Ciryl Gane ha consolidato la sua pretesa di rivincita dei pesi massimi contro Frances Nagano espellendo Tai Toivasa all’UFC Paris.

Nel frattempo, Robert Whitaker ha consolidato la sua eredità come uno dei migliori pesi medi di tutti i tempi sconfiggendo Marvin Vittori.

Altrove, il britannico Nathaniel Wood è rimasto colpito e la Francia ha mostrato il talento delle MMA al primo evento UFC del paese.

Ecco cinque cose che abbiamo imparato da UFC Paris.

“Gane v Ngannou II è la battaglia per”

Frances Ngannou lotta con Cyril Jean
Ngannou ha battuto Jin durante la partita di gennaio

La vittoria di Jean su Toivasa porta il francese in pole position nella rivincita con il campione Francis Ngannou per il titolo dei pesi massimi.

Con Njano del Camerun che si sta ancora riprendendo da un intervento chirurgico al ginocchio dopo aver battuto Jin a gennaio, il match per il titolo ad interim tra Jon Jones e Stipe Miocic è stato a lungo dibattuto, ma non si è mai concretizzato.

Ciò lascia Gane, anche il campione numero uno dei pesi massimi, come il contendente più ragionevole per il titolo quando Ngannou tornerà, secondo il commentatore UFC Michael Bisping.

Jean contro Francis Ngannou è l’unica battaglia che devi combattere [the UFC] Devi farlo.”

È un sentimento con cui Jane è d’accordo.

“Voglio quella cintura ora. Questo è tutto ciò che voglio”, ha detto Jen in un’intervista dopo il combattimento.

Stella della Tofasa

Tai Tuivasa e Ciryl Gane compaiono nell'ottagono
Tuivasa e Gane hanno mostrato grande sportività durante il combattimento

Potrebbe aver fallito contro Gane, ma la prestazione di Tuivasa a Parigi avrebbe aggiunto più sostenitori alla sua base di fan in continua crescita.

Dallo sciopero del Moulin Rouge, in onore del pubblico parigino, alla sua sportività durante il combattimento ridendo e scherzando con Jane, l’effervescente personaggio australiano è stato in piena mostra per tutto il tempo.

READ  Watford-Tottenham: cosa mostra la cifra?

Poi c’è il palazzo dei divertimenti delle battaglie di Tuivasa. È andato a Parigi sulla scia di una serie di cinque vittorie consecutive a eliminazione diretta e ha quasi raggiunto le sei quando è caduto contro Gane nel secondo turno di una competizione casalinga.

Non sai mai cosa aspettarti da Tuivasa, ma i fan saranno più entusiasti che mai di vedere cosa accadrà dopo.

Whitaker è ancora un atto di classe

Sulla carta, la lotta di Robert Whitaker contro Marvin Vittori nel co-main event avrebbe dovuto essere vicina, ma la performance di Whitaker ha confermato che era tutt’altro che.

Nei tre round, l’australiano si è dimostrato superiore al suo avversario italiano poiché il suo movimento del piede superiore gli ha permesso di sferrare una serie di colpi importanti senza farsi male.

Tale è il predominio di Whitaker nella classe dei pesi medi UFC, ha vinto 12 incontri, sconfiggendo tutti gli avversari che ha affrontato tranne uno: il campione, Israel Adesanya.

Resta da vedere se Whitaker prenderà il terzo posto nella sconfitta di Adesanya, se il neozelandese manterrà il titolo contro Alex Pereira a novembre, ma la sua eredità di grande peso medio è già stata consolidata e sicuramente un posto futuro nella Hall of Fame dell’UFC attende.

Il legno fa una dichiarazione

Nathaniel Wood festeggia la sconfitta di Charles Jordan
Wood ha ampliato il suo record di carriera a 19 vittorie e cinque sconfitte

Il britannico Nathaniel Wood ha aperto la carta principale a Parigi con la sua seconda vittoria in sei settimane, sconfiggendo Charles Jordan con decisione unanime.

L’impressionante vittoria è arrivata sulla scia di una vittoria su Charles Rosa a luglio e ha mantenuto un record perfetto da quando è passato ai pesi piuma.

READ  Le speranze dell'Open di Francia di Rafael Nadal sono state valutate dopo una dichiarazione "inquietante" sull'infortunio al piede | tennis | gli sport

Wood, 29 anni, ha cambiato il suo anno dopo essere stato deluso dall’assenza all’UFC di Londra a marzo, quando l’avversario Vince Morales si è ritirato per malattia.

Il cambio di classe di peso sta dando i suoi frutti per Wood, che guarda a casa con i pesi piuma con la sua velocità e capacità tecniche particolarmente impressionanti.

Le MMA francesi stanno prosperando

L’evento a Parigi è stato il primo spettacolo dell’UFC in Francia da quando le MMA sono state legalizzate nel paese due anni fa, e i combattenti francesi sulla carta hanno reso questa notte indimenticabile.

Oltre alla vittoria di Jeanne su Toivasa, accolta con favore dalla folla chiassosa, ci sono state vittorie per gli altri atleti francesi Benoit Saint-Denis, Faris Ziam, William Gomis e Nasreddin Imafov.

La vittoria di Jen su Derek Lewis l’anno scorso per il titolo provvisorio dei pesi massimi lo ha reso il primo e unico campione UFC fino ad oggi, ma il paese potrebbe non dover aspettare molto per un secondo titolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.