Processo ISIS dei Beatles: la figlia dell’operatore umanitario ucciso David Haines dovrà affrontare il suo presunto rapitore sotto processo negli Stati Uniti | notizie dal mondo

La figlia di David Haines, che sarebbe stato rapito e ucciso da una cellula terroristica dello Stato Islamico in Siria, questa settimana dovrà affrontare uno degli uomini che si ritiene siano coinvolti in un tribunale statunitense.

Al-Shafei Al-Sheikh, 33 anni, sarà processato martedì negli Stati Uniti per cospirazione per omicidio e presa di ostaggi.

Nega le accuse a suo carico.

foto:
Organizzazione del servizio presso la Perth Collegiate Church dopo il servizio funebre per David Haines 2014

Lo sceicco era un membro di una cellula nota come Beatles IS, un gruppo di uomini britannici che hanno pubblicato video di se stessi che uccidono giornalisti e operatori umanitari come James Foley e Peter Kassig in Siria.

Due membri del gruppo, Sheikh e Alexanda Kotey, sono stati arrestati e detenuti in Iraq prima di essere trasportati in aereo nel Regno Unito, Mentre Mohamed Emwazi è stato ucciso In un attacco di droni nel 2015.

Coty si è dichiarato colpevole degli omicidi Dai giornalisti James Foley e Stephen Sotloff e dagli operatori umanitari Kayla Mueller e Peter Kassig l’anno scorso, saranno condannati il ​​mese prossimo.

L’ultimo membro del gruppo, Ayn Leslie Davis, è stato condannato per terrorismo in Turchia nel 2017.

Bethany Haines, 24 anni, figlia di David Haines che si dice sia una vittima dei cosiddetti Beatles dell’ISIS, questa settimana parteciperà al processo dello sceicco in Virginia per esortarlo a “fare la cosa giusta” e rivelare dove è sepolto suo padre .

Organizzazione del servizio presso la Perth Collegiate Church dopo il servizio funebre per David Haines 2014
foto:
Organizzazione del servizio presso la Perth Collegiate Church dopo il servizio funebre per David Haines 2014

Parlando al Sunday Times, la signora Haines ha detto: “Mi preparo per questo da anni.

READ  La Germania accende il nucleare per evitare la crisi invernale

“Voglio poterlo vedere in ogni momento, per vedere le sue espressioni facciali”.

“Pensa di essere al di sopra di tutto questo… tutto al di sotto di lui. Ha anche sorriso a un’udienza precedente.”

Spera di leggere la dichiarazione della vittima allo sceicco in caso di condanna.

Le accuse che lo sceicco deve affrontare saranno probabilmente soggette alla pena di morte, ma i pubblici ministeri hanno detto ai funzionari britannici che non chiederanno una condanna contro di lui o Coty.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.