Presidenza del G20: Emam Jaishankar discute della presidenza indiana del G20 con il Segretario generale delle Nazioni Unite Guterres

Il ministro degli affari esteri S Jaishankar ha incontrato il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres e ha scambiato opinioni sulla collaborazione durante la presidenza indiana del G20.

L’India ha assunto ufficialmente la presidenza del G20 il 1° dicembre.

Il G20 o G20 è un forum intergovernativo per le più importanti economie sviluppate e in via di sviluppo del mondo. Comprende Argentina, Australia, Brasile, Canada, Cina, Francia, Germania, India, Indonesia, Italia, Giappone, Repubblica di Corea, Messico, Russia, Arabia Saudita, Sud Africa, Turchia, Regno Unito, Stati Uniti e Unione Europea. .

Jaishankar è arrivato qui martedì per presiedere due eventi sull’antiterrorismo e il multilateralismo riformato sotto l’attuale presidenza indiana del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, prima che questo mese cada il sipario sul mandato biennale del paese come membro eletto del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. Forte di 15 paesi. Jaishankar ha scritto in un tweet su Twitter: “Incontro caloroso con il segretario generale delle Nazioni Unite @antonioguterres. Abbiamo valutato la sua visione sulla riforma del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e sul conflitto in Ucraina. Scambiato opinioni sulla collaborazione durante la presidenza indiana del G20”.

Guterres ha informato il dibattito aperto del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite su “Mantenere la pace e la sicurezza internazionale: una nuova direzione per riformare il multilateralismo” presieduto da Jaishankar mercoledì.

In precedenza, Jaishankar, Guterres e il presidente della 77a sessione dell’Assemblea generale, Chapa Kurosi, hanno svelato un busto del Mahatma Gandhi installato sui prati settentrionali della sede delle Nazioni Unite. Jaishankar ha anche tenuto riunioni bilaterali a margine della discussione del consiglio.

READ  Croazia e Italia firmano un accordo di delimitazione della zona economica esclusiva

“È bello incontrare @FMAraratMirzoyan dall’Armenia. Lo ringraziamo per aver partecipato alla discussione aperta del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite sulle NORME”, ha detto Jaishankar in un tweet, rilevando il nuovo orientamento di un sistema di riforma multilaterale.

“Ha riesaminato la nostra crescente cooperazione bilaterale e ha discusso i modi per portarla avanti”, ha detto dopo l’incontro con il ministro degli Esteri armeno Ararat Mirzoyan.

Jaishankar si è detto “felicissimo” di incontrare il ministro della Cultura e della Gioventù degli Emirati Arabi Uniti Noura Al Kaabi e “l’ha ringraziata per la sua chiara espressione di sostegno all’adesione permanente dell’India al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, espressa nel dibattito aperto”.

Nelle sue osservazioni, Al-Kaabi ha detto: “Inoltre, permettetemi di congratularmi con voi e con la missione indiana per aver vinto un ottavo mandato di grande successo nel Consiglio di sicurezza. La vostra voce in questa sala è necessaria e gli Emirati Arabi Uniti rinnovano il loro sostegno all’offerta dell’India per appartenenza permanente a un Consiglio di sicurezza riformato”.

Jaishankar ha incontrato anche il viceministro degli Esteri polacco Wojciech Gerwel e “ha scambiato opinioni sul conflitto ucraino e le sue implicazioni. Ha apprezzato la sua partecipazione al dibattito aperto del Consiglio di sicurezza dell’Onu sulle NORME”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.