PlanetF1 Alternative F1 Awards 2021 Crazy Season

Con piccole decisioni prese come i Campionati Piloti e Costruttori, è tempo di consegnare i trofei F1 2021 davvero importanti…

partendo da…

Notevoli contributori a Netflix: Toto Wolff, Christian Horner e Michael Massey

Iniziamo con uno per il quale non siamo riusciti a scegliere un solo vincitore, perché tutti e tre se lo meritavano assolutamente.

La prossima stagione di Drive to Survive di Netflix sarà senza dubbio fantastica a causa dell’eccitante lotta per il titolo tra Lewis Hamilton E Max Verstappen nel 2021, ma qualcosa ci dice che i piloti non saranno il momento clou.

Questo perché gli scontri tra i capi della squadra Red Bull e Mercedes tra loro e con il direttore di gara Michael Massey sono stati un sogno diventato realtà per un reality show.

Horner e Wolff si sono scambiati colpo dopo colpo, insulto dopo insulto, mentre le cose diventavano più tossiche e personali con il passare della stagione, mentre Massey li faceva infuriare ancora di più con la sua decisione a volte discutibile.

In tutto il mondo, ci piacerebbe vedere le cose raffreddare tra tutti i soggetti coinvolti l’anno prossimo e sentire che tutto è sfuggito di mano nel 2021, ma sai solo che Netflix si è leccato le labbra per tutto il tempo. Mentiremmo se dicessimo che non siamo entusiasti di vedere cosa faranno con tutto.

Miglior commedia: Yuki Tsunoda

Ci sono stati molti piloti che ci hanno fatto ridere molto quest’anno, inclusi i soliti sospetti di Daniel Ricciardo, Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, ma nessuno lo ha fatto più del debuttante Yuki.

È diventato evidente abbastanza presto nel 2021 che era altrettanto personale mentre riempiva il barattolo della sezione con alcuni messaggi radio per la squadra un po’ furiosa nel secondo round di Imola, pronunciando l’ormai famosa frase “f***ing traffic paradise” .

READ  George Clooney parla di un incidente in moto in Italia 2018

Questo era un segno di cose a venire con AlphaTauri Il ragazzo continua a intrattenere il suo vocabolario per il resto della stagione, sia alla radio della squadra che parlando con la stampa. C’è stato un momento culminante particolare alla fine della campagna quando ha dichiarato che prima di trasferirsi in Italia, era “solo un ragazzo pigro” che avrebbe giocato alla PlayStation tutto il giorno. Un atleta d’élite non era mai stato così attaccato prima d’ora.

Potrebbe non essere la sua migliore prima stagione sportivamente, ma ha sicuramente lasciato il segno nello sport. Eravamo preoccupati che la griglia sarebbe diventata un posto meno divertente con Kimi fuori, ma finché Yuki resterà, pensiamo che starà bene.

Miglior Ospite: Antonio Perez Garibai

I padri di alcuni conducenti come Lawrence Stroll e Jos Verstappen sono in rete tutto l’anno, ma il padre di Checo ha fornito più intrattenimento di loro in poche ore.

Lui, insieme a tutti i fan presenti, ha visto suo figlio cercare di diventare il primo pilota messicano a salire sul podio nel suo paese d’origine, e quando il pilota della Red Bull è riuscito a farlo, Antonio è diventato probabilmente l’uomo più felice del mondo.

Ogni suo sguardo dopo la gara è stato così caloroso, dal grande abbraccio a cui ha dato suo figlio quando ha sventolato la bandiera messicana durante i festeggiamenti sul podio, colpendo l’aria con il sorriso più grande che abbiamo mai visto. Se non ti portano una o due lacrime di gioia agli occhi, sei morto dentro.

Una delle cose che più vorremmo vedere accadere nel 2022 è che Checo vinca la sua gara di casa, solo per vedere la reazione di Antonio. Dal momento che era pieno di orgoglio e gioia dopo aver completato P3, siamo sicuri che sarà una buona cosa.

READ  Liste dei film per la settimana del 1 aprile

Miglior storia perdente: Paul Ricard

Gran Premio di Francia

Tutti noi amiamo la storia dei perdenti e la stagione 2021 ne ha avuto molto, come la vittoria di Esteban Ocon e l’1-2 della McLaren a Monza. Tuttavia, si può sostenere che niente di tutto ciò è stato scioccante quanto la mancanza di produzione di Paul Ricard per un breve sprint.

C’è stato così poco intrattenimento, per non dire altro, da quando il circuito è entrato a far parte del calendario nel 2018, che non pensavamo nemmeno che la fantastica campagna del 2021 potesse darci una buona gara lì. Oh, quanto ci sbagliamo.

La suddetta gara non era solo buona, lo era brillante, C’è il meglio della stagione. Max Verstappen ha superato Lewis Hamilton per conquistare la vittoria per un solo giro, Sergio Perez Ho superato Valtteri Bottas per l’ultimo posto sul podio non molto prima e ci sono state delle belle gare a centrocampo. Ad essere onesti, non potevamo credere ai nostri occhi.

Il Gran Premio di Francia 2021 è una storia di speranza per tutte le piste che negli anni sono state un po’ una schifezza; Se il Paul Ricard può essere buono, perché loro no? Riportiamo il Gran Premio d’India…

Best in Look: The Gulf McLaren

La McLaren aveva un grande elenco di candidati qui con Daniel Ricciardo e Zach Brown in mente per i propri vestiti ad Austin e sul campo da golf, ma alla fine entrambi hanno perso una delle migliori auto che lo sport abbia mai visto.

Potrebbe sembrare un po’ esagerato, ma puoi davvero dare un’occhiata alle divise del Golfo che sono state indossate a Monaco e dirci il contrario? Non la penso così. Ci siamo innamorati di lei quando l’ha guardata per la prima volta e la amiamo ancora moltissimo anche oggi.

READ  Outer Banks Stagione 2 Tempo di uscita dove vivi

Era destinato a passare alla storia non importa quanto bene la squadra lo gestisse per quanto sia bello, ma è reso ancora più famoso dal fatto che Lando Norris è riuscito a conquistare un podio in gara, sfasciando definitivamente piuttosto l’ordine . Un argomento stupido secondo cui le squadre non dovrebbero gestire un fegato una tantum perché è una distrazione.

Non resta che ringraziare le persone che l’hanno progettato e il team per la decisione di gestirlo. Possiamo recuperarlo l’anno prossimo, per favore?

Le più brutali di DNF: le cuffie Toto Wolff

Ogni stagione produce una serie di ritiri strazianti il ​​giorno della gara, e non è stato diverso nel 2021. Tuttavia, nessuno è stato più rattristato della scomparsa delle cuffie pro-Toto Wolff.

Nel penultimo round della stagione hanno attraversato un bel po’, ospitando i loro messaggi utente spesso surreali a Michael Massey come quando il direttore di gara ha inviato un’e-mail a Silverstone ed è sopravvissuto con i denti che si sbattevano quando c’era l’austriaco. Sull’impedire a se stesso di distruggerli a Baku.

Purtroppo per loro, non è riuscito a trattenersi di nuovo quando Verstappen e Hamilton si sono incontrati nel penultimo round, licenziandoli così furiosamente che le cose brutte non avevano alcuna possibilità di sopravvivere.

Il lato positivo è che hanno evitato di essere completamente distrutti quando era arrabbiato con Massey durante il finale di stagione, e la sua mossa finale in Arabia Saudita è troppo divertente per essere vista al rallentatore. Comunque, RIP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.