Piano di pace in Ucraina: l’Italia ha introdotto un piano di pace su quattro fronti per porre fine al conflitto in Ucraina, compresa la revoca delle sanzioni contro la Russia.

Si dice che l’Italia abbia presentato al segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres un piano di pace su quattro fronti per porre fine al conflitto in Ucraina.

Un portavoce del ministero degli Esteri italiano ha dichiarato: “Stiamo lavorando a un piano di pace con alleati e alleati, compresa l’Ucraina”.

Secondo l’Associated Press, i cessate il fuoco locali richiedono cessate il fuoco locali e creano le condizioni per un cessate il fuoco generale che “porterà a una pace duratura”. Il ministro degli Esteri italiano ha recentemente visitato l’India per ampliare la partnership.

Il quotidiano italiano La Repubblica ha precedentemente riportato la proposta. Secondo il quotidiano, il primo passo nel processo di pace è il cessate il fuoco e la militarizzazione del fronte.

Il secondo punto è che l’Ucraina è un paese neutrale. Secondo il Wall Street Journal, le definizioni di questa parte del piano saranno discusse in una conferenza di pace.

Il terzo punto è l’accordo bilaterale tra Russia e Ucraina per chiarire il futuro della Crimea e del Donbass. Questo accordo garantisce i diritti culturali e linguistici e la libera circolazione delle persone, delle merci e dei capitali. Secondo Repubblica, il piano avrà un’autonomia quasi completa, comprese le questioni relative alla sicurezza della Crimea e del Donbass, ma rimarrà parte dell’Ucraina.

Secondo il rapporto del WSJ, il quarto punto sarebbe un accordo di pace multilaterale tra Ue e Russia, che includerebbe il ritiro graduale delle truppe russe dall’Ucraina e la fine delle sanzioni occidentali contro Mosca.

READ  Jack Whitehall indossa una polo blu navy casual e pantaloni bianchi per le riprese in Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.