Phil Spencer ammette che i giochi spediti da Microsoft sono “troppo presto”

Phil Spencer ha ammesso che Microsoft ha spedito i giochi “troppo presto”.

Parlando con il bordoAl CEO di Microsoft Gaming è stato chiesto della decisione di ritardare Starfield e Redfall, due delle più grandi esclusive imminenti dell’azienda.

“Non è davvero una decisione spostare un gioco dopo aver speso gli sforzi del team per così tanti anni solo per arrivare a un punto in cui sai che non consegnerai il gioco che desideri alla data promessa”, ha detto Spencer. . “Ora, a un certo livello, è perché ho spedito i giocattoli così presto. Abbiamo provato a spedire i giocattoli così presto.”

Analisi del rilevamento di Starfield: scala di nuova generazione, ma per quanto riguarda le prestazioni?

Ha continuato a discutere in particolare di Starfield e Redfall.

“Con il senno di poi, quando guardi un gioco come Starfield, ci sono voluti molto tempo e investimenti nella nuova IP da parte del team. La decisione di dare al team il tempo di costruire il gioco che sentono di dover costruire è solo il cosa giusta da fare”.

“Ci sono implicazioni finanziarie in queste decisioni. Quando valuti cosa accadrà, che si tratti di crescita della piattaforma, crescita degli abbonati o, francamente, le entrate che generi quando lanci un nuovo gioco, queste sono decisioni aziendali. Devi assolutamente valutare il risultato di quelle decisioni”.

Entrambi i giochi sono stati posticipati, con le edizioni del 2022 rinviate al 2023.

Spencer ha anche notato che Starfield e Redfall sono stati i primi grandi giochi del proprietario di Bethesda ZeniMax da quando Microsoft l’ha acquistato, aumentando la pressione.

“Per qualsiasi gioco, ma sicuramente i nostri giochi Starfield e Redfall – che sono i nostri primi grandi giochi Xbox con ZeniMax in arrivo – volevo solo assicurarmi che quei team sentissero di avere tutto il supporto che possono ottenere da Xbox, forse trarre qualche vantaggio dall’essere parte di un’organizzazione più grande che ha altri flussi di entrate e altre cose vantaggiose in corso “, ha continuato Spencer.

READ  Il nuovo set di chiavi di sicurezza Titan di Google non ti farà scegliere tra USB-C e NFC

Ha aggiunto: “In definitiva, penso che la qualità dei giochi sarà migliore e i clienti troveranno l’esperienza più interessante, che si spera sembri la decisione giusta col senno di poi”. “Una delle cose che ho imparato è che vuoi che i team sentano di possedere le proprie storie. Reagiscono al meglio quando sentono di possedere il loro destino con i loro giochi, quindi aspetti il ​​vero segnale dai team creativi e di produzione .”

Il gioco a cui Spencer si riferiva come spedizione molto presto, molto probabilmente, è Halo Infinite. Questo progetto è stato ritardato di un anno, ma è ancora oggetto di critiche per la mancanza di opzioni multiplayer al momento del lancio.

Aureola Infinita L’aggiornamento invernale è stato appena rilasciato E vede il gioco in modalità di recupero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.