Perdite del prototipo Pixel Fold dell'era Pixel 6 [Gallery]

Prima di lanciare Pixel Fold nel giugno 2023, Google stava lavorando da tempo sui telefoni pieghevoli. La versione precedente è ora trapelata, poiché questo prototipo di Pixel Fold presenta un design distintivo risalente all'era Pixel 6.

Nell'agosto 2020, abbiamo riferito che Google stava lavorando su un dispositivo pieghevole chiamato Passport il cui lancio era previsto nel quarto trimestre del 2021 insieme a quelli che sarebbero diventati Pixel 6 e 6 Pro. Le guide ai codici per questo dispositivo sono apparse in diversi posti, incluso Android 12 Beta.

Con il passare di questo lasso di tempo, i riferimenti ai dispositivi pieghevoli si sono trasformati in un nuovo nome: “pipit”. All'epoca scrivevamo:

Non è chiaro cosa sia cambiato esattamente, ma questo tipo di cambiamento del nome in codice nel bel mezzo dello sviluppo è già accaduto prima. Ad esempio, Pixel Slate è stato sviluppato con il nome “Meowth” quando si prevedeva di funzionare su processori Intel Cannon Lake. Quando questi dispositivi sono stati ritardati, Google ha ricostruito Pixel Slate su vecchi processori Intel come “Nocturne”.

secondo Corpo del robot Oggi, il Passport e il Pipit erano “due progetti diversi a un certo punto” ma “alla fine si sono fusi in un unico dispositivo”, con le immagini del Pipit che emergono oggi. È stato pubblicato sui forum XDA e da allora è stato rimosso. C'è solo un'immagine ad alta risoluzione di questo prototipo Pixel Fold:

Il Pipit sembra quasi identico al Pixel Fold di prima generazione, ad eccezione della barra della fotocamera, che è compatibile con la generazione Pixel 6. C'è un unico pezzo di vetro con barre di metallo nella parte superiore e inferiore che si assottigliano da un bordo all'altro. È un aspetto più pulito e coerente rispetto alla tendenza seguita da Google.

READ  Mario Golf: Super Rush pone fine alla permanenza di Ratchet & Clank in vetta | Grafici in scatola del Regno Unito

Per quanto riguarda le specifiche della fotocamera, nel novembre 2021 abbiamo riferito che ci sarebbero stati due obiettivi principali:

  • “…Invece del nuovo sensore GN1, il Pixel pieghevole presenterà lo stesso sensore IMX363 da 12,2 megapixel utilizzato a partire dal Pixel 3, presumibilmente come sensore principale.”
  • “…Il Pipit pieghevole avrà un sensore IMX386 da 12 megapixel che, se possiamo fare affidamento sul design del Pixel 6, dovrebbe essere utilizzato per una fotocamera ultra-wide.”

Ciò è stato confermato oggi. Corpo del robot I rapporti suggeriscono che lo stesso schermo/pannello interno pieghevole è stato mantenuto in tutto il Pipit e in quello che alla fine è stato lanciato (Felix). Google ha creato un prototipo di supporto per lo stilo per il Fold che quasi sicuramente avrebbe influito sulla durabilità.

In termini di altre specifiche, il pipit è alimentato da Tensor (G1?) ed Exynos Modem 5123 invece di Tensor G2 ed Exynos Modem 5300. Fornisce ulteriore credibilità al piano di lancio con la serie Pixel 6.

FTC: utilizziamo i link di affiliazione per guadagnare entrate automatiche. Di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *